FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

La star di "Glee" Lea Michele costretta a cancellarsi da Twitter dopo le minacce di morte

Dopo la tragica scomparsa di Naya Rivera, i fan se la sono presa con la sua "rivale"


Non è mai stato un mistero la rivalità tra le due prime donne di "Glee" Lea Michele e Naya Rivera, che da sempre hanno diviso il pubblico Dopo il drammatico incidente della Rivera, scomparsa durante una gita in barca, alcuni suoi fan se la sono presa con la rivale, "colpevole" di non essersi espressa pubblicamente. Via social sono arrivate anche minacce di morte e l'attrice è stata così costretta a cancellare il suo profilo Twitter.

Leggi anche>

La star di "Glee" Naya Rivera dispersa durante una gita al lago: per la polizia è "presunta morta"

 

Minacce di morte su Twitter - L'attrice ha cancellato il suo profilo social senza dare spiegazioni, ma è chiaro l'intento dell'attrice (in dolce attesa) di proteggersi dall'ondata di odio che la sta travolgendo in queste ore. Di certo la Michele non sta vivendo una gravidanza tranquilla, almeno a livello mediatico. Solo qualche giorno fa Craig Ramsay, suo compagno di palco nel musical "Il Violinista sul Tetto", l'aveva infatti definita "un essere umano orribile e spregevole" e "una delle persone più privilegiate che conosco".

 

La maledizione di "Glee" colpisce ancora

 

Accusata di razzismo - Qualche settimana fa, invece, era stata parte del cast di "Glee" ad andare all'attacco, dipingendola come arrogante e violenta. Samantha Marie Ware (che interpretava Jane Hayward nella sesta stagione della serie) aveva infatti parlato "aggressioni traumatiche", con l’aggravante di possibili motivazioni razziste. Accuse confermate anche da molti altri attori, principali e secondari, che hanno parlato di un atteggiamento intimidatorio di Lea sul set. La Michele a quel punto si era cosparsa il capo di cenere, scusandosi pubblicamente su Instagram per il comportamento tenuto in passato.

 

Ti potrebbe interessare:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali