FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"La casa di carta" si prepara a un gran finale epico: "Da una partita di scacchi alla strategia di guerra"

La quinta stagione sarà lʼultima. Ci attendono nuovi ingressi nel cast, tanta azione e qualche sorpresa...


Si avvicina il momento della quinta stagione de "La casa di carta" e le anticipazioni continuano a essere centellinate per alzare l'attesa. Sicuramente sarà l'ultima stagione, come confermato da un post su Instagram. E il creatore della serie Alex Pina avverte che il finale sarà scoppiettante: "Stiamo passando da una partita a scacchi, una semplice strategia intellettuale - ha detto a "Entertainment Weekly" - a una strategia di guerra: attacco e difesa"

LEGGI ANCHESesso, orge e cocaina: Alex Pina con "White Lines" non fa sconti

 

Il magazine spiega che la produzione di questa quinta stagione, passato il periodo di blocco totale causa Covid-19, inizierà nei primi giorni di agosto in Danimarca, per poi trasferirsi in Spagna e Portogallo. Non è ancora stata fissata una data di uscita, anche perché questa dipenderà dai tempi di realizzazione. Per questo finale il cast si arricchierà di due nuovi ingressi: ci saranno infatti Miguel Angel Silvestre, già visto nella serie "Sense 8", e Patrick Criado. Al momento però non si sa che ruolo avranno nella vicenda. Sicuramente si faranno notare... "Cerchiamo sempre avversari carismatici, intelligenti e brillanti - ha spiegato Pina -. In questa situazione, come nei casi di film di guerra, servono personaggi che possano essere all'altezza del Professore sul piano dell'intelligenza". 

 

POTREBBE INTERESSARTI

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali