FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

"Fosca Innocenti 2", per Vanessa Incontrada nuove indagini con un tocco di sentimento

Parte il 13 gennaio in prima serata su Canale 5 la seconda stagione della serie crime ambientata in Toscana


fosca innocenti 2
Ufficio Stampa Mediaset

Torna su Canale 5 "Fosca Innocenti".

La seconda stagione della serie con Vanessa Incontrada e Francesco Arca prende il via in prima serata venerdì 13 gennaio. Nei quattro episodi di questa stagione per il vicequestore di Arezzo, Fosca Innocenti, ci saranno ovviamente nuove indagini da affrontare ma il racconto sarà sempre declinato sui toni della commedia sentimentale con sfumature di elegante melò. Nuovi ingressi nel cast: Giovanni Scifoni, Sergio Munìz, Maria Chiara Centorami e Caterina Signorini.

 

"Fosca Innocenti 2", guarda le foto dal set

 

 

Nuovi casi da risolvere dunque per Fosca Innocenti, l'agente con un fiuto davvero speciale. Il personaggio interpretato da Vanessa Incontrada infatti ha la caratteristica di avere un olfatto particolarmente sviluppato che in molte situazioni le è di aiuto per sbrogliare misteri intricati. La sua squadra investigativa quasi tutta al femminile e composta da Giulia De Falco (Desirée Noferini), Rosa Lulli (Cecilia Dazzi), Pino Ricci (Francesco Leone) e la nuova arrivata, Rita Fiorucci (Caterina Signorini), sarà alle prese con nuovi crimini di provincia. Ma nella vita di Fosca non c’è solo il lavoro, ma anche l'amore per Cosimo, il fascinoso oste rubacuori, interpretato da Francesco Arca: un sentimento che verrà rimesso in discussione e dovrà affrontare nuove prove. La protagonista dovrà, inoltre, misurarsi con tanti colpi di scena e situazioni inaspettate. Dopo il successo dell'ultima stagione di "Zelig", chiusa a novembre, Vanessa Incontrada torna così al ruolo di attrice in questa fiction che l'anno scorso con la sua prima stagione ha raccolto i favori del pubblico. 

 

Nella prima puntata in onda venerdì, quando una giovane promessa sposa viene ritrovata morta sotto al balcone di un castello a poche ore dal suo matrimonio, Fosca e la sua squadra, per arrivare alla verità, dovranno fare i conti con una leggenda legata al ritratto di una principessa triste.

 

La regia di questa seconda stagione (composta da quattro episodi di 100 minuti) sarà di Giulio Manfredonia, che raccoglie il testimone da Fabrizio Costa. "Non è la prima volta che mi capita di realizzare la seconda stagione di una serie ereditata da un collega, ed è una cosa che trovo molto affascinante - dice Manfredonia -. In questa nuova stagione di Fosca Innocenti abbiamo lavorato soprattutto sulle relazioni tra i personaggi, sviluppando molto di più le varie storie private di tutti i componenti della squadra investigativa, e andando ancora più a fondo nell’indagare i loro sentimenti e i loro rapporti, cercando di consolidare e rafforzare il tono in commedia che caratterizza e fa da contraltare all’aspetto crime della serie". 

 

Le sceneggiature della fiction prodotta da Banijay Studios Italy sono di Dido Castelli, Graziano Diana, Francesca Panzarella e Anna Samuelia. Nel cast oltre alla Incontrada e ad Arca, ritroviamo dalla prima stagione Desirée Noferini, Cecilia Dazzi, Giorgia Trasselli, Francesco Leone, Claudio Bigagli e Irene Ferri.

TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali