FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Alex Belli lascia il "Grande Fratello 6" e l'Italia: "Non è più il mio game!"

L'attore lo annuncia sui social dopo l'ultima puntata del reality

Da video

"Bye Bye Italia". Alex Belli annuncia su Instagram che lascia l'Italia. Nella "storie" l'attore tagga Alessandro Filippi, hair stylist e makeup artist di molti vip tra i quali anche Delia Duran. L'addio al nostro Paese arriva dopo lo scontro con il conduttore del "Grande Fratello Vip 6" Alfonso Signorini nell'ultima puntata. 

 

 

Durante la 37esima puntata, infatti, Belli ha continuato a togliere la parola a tutti. Così Signorini lo ha invitato ad andarsene: "Avevi detto che avevi scelto la linea del silenzio...ma non mi lasci nemmeno parlare". E Alex si è alzato e ha lasciato lo studio.

 

L'attore ha poi scritto su Twitter: "Game over! Ritorno nella mia factory creativa, dove vivo con anime dove non abbiamo bisogno di etichettare, scatolare e definirci… In quel magico mondo, per il quale abbiamo tanto lottato che si chiama libertà di espressione di vita. Non è più il mio game!". Venerdì si presenterà in studio per la 38esima puntata?

 

"Grande Fratello Vip", i momenti clou della trentasettesima puntata

TI POTREBBE INTERESSARE:

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali