FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

"Striscia la Notizia", Michelle Hunziker e Gerry Scotti tornano dietro al bancone

Da lunedì 15 aprile su Canale 5 alle 20.35 per la quarta edizione consecutiva

"Striscia la Notizia", Michelle Hunziker e Gerry Scotti tornano dietro al bancone

Michelle Hunziker e Gerry Scotti tornano dietro al bancone di "Striscia la Notizia", da lunedì 15 aprile, su Canale 5, a partire dalle ore 20.35, per la quarta edizione consecutiva. Michelle e Gerry hanno esordito in coppia al timone di "Striscia" per la prima volta nella stagione 2015/2016 e a oggi hanno condotto insieme 27 puntate.

Michelle Hunziker, invece, ha debuttato al timone dello storico varietà di Antonio Ricci nella stagione 2004/2005 e a oggi, in quindici edizioni, ha condotto 981 puntate. Mentre Gerry Scotti ha fatto la prima apparizione a "Striscia" nella stagione 1996/1997 e a oggi ha condotto 152 puntate in otto edizioni.

La coppia Hunziker-Scotti in realtà nasce in un altro programma di Antonio Ricci: "Paperissima", dove i due hanno condotto insieme cinque edizioni in prima serata (2004/2005, 2006, 2008, 2010/2011 e 2013). Michelle e Gerry condurranno il Tg satirico dell’access prime time di Canale 5 fino all’8 giugno, quando terminerà la 31esima edizione di "Striscia la Notizia".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali