FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Taylor Swift fa la storia agli Ama e infrange il record di Michael Jackson

La cantante conquista la statuetta in tutte le categorie principali e diventa lʼartista più premiata di sempre

Da Taylor Swift a Dua Lipa e Ciara, guarda le star più sexy sul red carpet


Agli American Music Awards 2019, il terzo premio più importante della musica americana, il red carpet è una vera e propria passerella bollente. Selena Gomez è tornata in grande stile e il suo look, con un abitino che a stento contiene il décolleté è il suo biglietto da visita più appariscente. Ma ci sono anche gli spacchi audaci di Taylor Swift, grande vincitrice della serata e di Toni Braxton, le trasparenze di Hilary Roberts e poi la coppia di platino della musica contemporanea: i bellissimi Shawn Mendes e Camila Cabello, pronti a riproporre dal vivo la loro super hit Señorita. E ancora una stravagante Lizzo e l'altrettanto eccentrica e giovanissima Billie Eilish, Christina Aguilera, Shania Twain e tanti altri...

Agli American Music Awards è stata la notte di Taylor Swift. La cantante ha fatto la storia ed è diventata l'artista più premiata di tutti i tempi (con 29 riconoscimenti in totale), infrangendo così il record detenuto fino ad ora da Michael Jackson (24 premi). La 29enne ha trionfato nelle categorie principali: miglior artista dell'anno, miglior artista pop femminile, miglior album, miglior video e miglior artista adult contemporary.

 

La ciliegina sulla torta è stato il sesto riconoscimento assegnatole come miglior artista del decennio. Vestita da moderna Wonder Woman, la Swift ha accettato con gioia i premi, ma non ha mancato di accusare alcune magagne dell'industria discografica americana. "Nell’ultimo anno della mia vita ci sono state alcune delle cose più sorprendenti e alcune delle più difficili che io abbia mai attraversato", ha dichiarato sul palco in riferimento alla malattia della madre ma non solo. 

 

Negli ultimi mesi, infatti, ha intrapreso una battaglia legale contro la sua vecchia etichetta discografica, "Big Machine Records", per questioni relative alla proprietà dei diritti dei suoi primi brani. Dopo un appello social, condiviso da molti artisti proprio in occasione degli Ama, la Swift ha vinto. La casa discografica ha infatti comunicato che "nessun artista necessita dell'approvazione per performance live in tv o in altri media",

Agli American Music Awards vanno in scena siparietti bollenti... tra palpatine e baci audaci

Loro sono Rich The Kid, audace rapper americano e la sua prosperosa partner Antonette Willis, che sul red carpet hanno sicuramente saputo ... dare spettacolo!

 

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI

TUTTI I VINCITORI - Premiati anche la quasi 18enne Billie Eilish (miglior esordiente e miglior artista alternative rock), i coreani BTS (miglior gruppo pop, miglior tour e miglior social), Halsey per la miglior canzone pop e Khalid come miglior artista maschile.

Shawn Mendes e Camila Cabello si sono aggiudicati il miglior duetto grazie a “Señorita”, mentre nel regno country hanno trionfato Carrie Underwood, (miglior album e artista femminile), Dan + Shay (miglior canzone) e Kane Brown (miglior artista maschile) 

 

Nell'hip hop i riconoscimenti sono andati a Cardi B (miglior artista), Post Malone (miglior album) e Lil Nas X ft. Billy Ray Cyrus, grazie al singolo “Old Town Road” (miglior canzone). Bruno Mars e Beyoncé si sono imposti come il re e la regina del Soul/R&B, dividendo il trono con Khalid (miglior canzone e album). A chiudere la lista J Balvin (miglior artista latino), Lauren Daigle (miglior artista Contemporary Inspirational) e Marshmello (miglior artista di elettronica). A "Bohemian Rhapsody" è invece andato il premio come miglior colonna sonora, grazie alle musiche dei Queen.

 

TI POTREBBE INTERESSARE:

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali