FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Sharon Stone, infanzia tra botte e abusi: "Mi dicevano di non lamentarmi e fare la brava"

In una intervista al magazine "Rake" l'attrice è tornata su alcuni episodi di violenza che aveva già raccontato nella sua autobiografia

Presa a cinghiate dal padre e abusata sessualmente dal nonno. L'infanzia di Sharon Stone in Pennsylvania è stata un incubo che lei ha raccontato nella sua autobiografia "Il bello di vivere due volte". Ora è tornata a raccontarsi in un'intervista a "Rake Magazine", in cui ha aggiunto alcuni dettagli su quanto ha dovuto passare da ragazzina. "Mi chiedevano di non parlare ed essere una brava bambina, anche quando le cose erano terribili. Era una situazione tutt'altro che sana"

 

 

"Dover essere quella perfetta, quella che non si lamenta mai, quella che fa esattamente la cosa giusta al momento giusto, e ovviamente senza che ci sia alcun riconoscimento per lei, è davvero seccante" ha spiegato la Stone al giornalista Tom Chamberlin sottolineando che il problema della sua infanzia non sono state solo le botte ricevute e situazioni estreme come gli abusi, ma una pressione psicologica costante che non è stato facile affrontare. 

 

sharon stone the rake 2022
the rake

 

Il padre in particolare aveva grandi aspettative su di lei e anche affrontare la carriera di modella e di attrice non è stato per nulla facile. "Tutti i test di intelligenza e cose simili che ho dovuto fare - ha raccontato la stella -, hanno portato mio padre a credere che io dovessi diventare un ingegnere edile. Dal suo punto di vista il fatto che io facessi qualcosa che dipendeva dal mio aspetto o dal modo in cui mi presentavo era semplicemente spaventoso".   

 

POTREBBE INTERESSARTI:

 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali