FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Putin "difende" J.K. Rowling: "L'Occidente ha cancellato lei e ora vuole cancellare la cultura russa"

Il presidente russo ha parlato in tv citando l'autrice di Harry Potter, finita al centro di numerose polemiche per alcune dichiarazioni ritenute "transfobiche" 

putin rowling
Tgcom24

Vladimir Putin scende al fianco di J.K.

Rowling. In un discorso alla tv russa, il leader del Cremlino ha citato l'autrice della saga di

Harry Potter

nell'ambito di un dibattito con alcuni esponenti del mondo culturale russo. "La Rowling è stata cancellata perché non soddisfaceva le richieste dei diritti di genere", ha detto riferendosi alle accuse di transfobia che hanno coinvolto la scrittrice negli ultimi anni. Putin ha paragonato quanto accaduto alla Rowling all'attuale situazione russa: "Adesso vogliono provare a cancellare un'intera cultura millenaria - ha affermato - e vietano scrittori e libri. Stanno cercando di cancellare il nostro Paese".


 


La Rowling dal 2020 a oggi è stata più volte al centro di polemiche e oggetto di ferorci critiche per alcune sue dichiarazioni che sono state collegate al movimento TERF (Trans-Exclusionary Radical Feminists), un movimento che spesso sostiene la posizione che le donne trans non sono donne. La sua immagine è stata colpita al punto che la scrittrice ha preferito non partecipare alla recente reunion del cast della saga di "Harry Potter", avvenuta a gennaio. Per Putin è diventata quindi un simbolo e un esempio della volontà dell'Occidente di cancellare culture che non rientrano nei canoni odierni.


 


POTREBBE INTERESSARTI:



Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali