FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Lino Banfi e la malattia della moglie: "Ho chiesto al Papa di pregare per farci morire insieme"

Il dramma dell'attore in una toccante lettera pubblicata dal settimanale Intimità

IPA

Da anni Lino Banfi convive con il dramma della malattia della moglie Lucia, affetta da Alzheimer.

L'attore, che non immagina una vita senza di lei, ha raccontato questo dolore in una lettera indirizzata alla donna, pubblicata da Intimità: "Ho chiesto al Santo Padre quello che mi hai chiesto di chiedere precisamente. Gli ho raccontato il tuo desiderio, quello di andarcene insieme, nello stesso momento, tenendoci per mano come abbiamo fatto sempre nella nostra vita".

 



 


L’attore pugliese ha ribadito una volta in più il profondo legame che li unisce da oltre 60 anni. E sta tutta qui la richiesta singolare e drammatica fatta al Pontefice, l’impossibilità di continuare a vivere senza avere accanto questa importante persona. Pare che Papa Francesco abbia replicato a Banfi che nella lettera rivela: "Il Papa mi ha detto che non ha il potere di farci andare, anche se io e te non potremmo vivere senza l'altro, lui pregherà per noi". 


 


I due si sono conosciuti giovanissimi a Canosa di Puglia e si sono sposati nel 1962. Da quel momento non si sono mai separati. A ottobre 2021 l'attore era stato ospite a "Verissimo", dove aveva raccontato: "Mia moglie, in questo periodo, mi fa delle domande particolari. Qualche giorno fa mi ha detto 'senti Lino, non è che possiamo trovare il sistema di morire assieme? Perché, se muori prima tu, io non ce la faccio'".


 


Lino Banfi, dalla commedia sexy a nonno Libero


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali