LA RIVELAZIONE

Liam Neeson: "Ho detto no a James Bond per mia moglie"

L'attore protagonista di tanti action ha svelato che gli era stato offerto il ruolo di 007, ma la scelta avrebbe influito sulla sua vita privata

22 Feb 2023 - 11:08
1 di 25
© IPA © IPA © IPA © IPA

© IPA

© IPA

Liam Neeson ha rivelato in una recente intervista a Rolling Stone che la produttrice della saga di James Bond, Barbara Broccoli, lo ha contattato diverse volte negli anni 90 per chiedergli se fosse interessato a interpretare il ruolo di 007 sul grande schermo. All'epoca l'attore era fresco di una nomination all'Oscar come miglior attore grazie alla sua interpretazione in "Schindler's List". Perché rifiutare allora uno dei ruoli d'azione più iconici nella storia del cinema? Tutto è dipeso dalla moglie di Neeson, Natasha Richardson...

L'offerta e la rinuncia

 "Conosco la famiglia Broccoli abbastanza bene", ha raccontato Liam Neeson. "'Schindler's List' era uscito da poco e Barbara mi aveva chiamato un paio di volte per chiedermi se fossi interessato, e io ho detto: 'Sì, sarei interessato'". L'attore ha poi rivelato: "Poi la mia adorabile moglie mi ha detto mentre stavamo girando 'Nell' in Carolina, 'Liam, voglio dirti una cosa: se interpreti James Bond, non ci sposeremo". La ritrosia della moglie per il ruolo, a quanto racconta Neeson, era più che altro legato alla vita amorosa del personaggio e alle diverse belle donne che gli orbitano intorno nei film.

Liam Neeson e Star Wars

 L'attore, perso il ruolo di 007, si è ampiamente rifatto diventando un protagonista di film d'azione, iniziando con il franchise di "Taken". Ha soprattutto preso parte alla saga cult di Star Wars nel suo ruolo di Qui-Gon Jinn: nel 1999 viene scelto da George Lucas per interpretare il Maestro in "Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma", ruolo che riprenderà sia in qualità di doppiatore in camei vocali in "Star Wars: Episodio II - L'attacco dei cloni" (2002) e "Star Wars: L'ascesa di Skywalker" (2019) e in alcune apparizioni del personaggio nella serie animata "Star Wars: The Clone Wars" e nella miniserie Obi-Wan Kenobi. Un universo in cui non è interessato a tornare in questo momento. "Ci sono così tanti spinoff di Star Wars. Secondo me stanno diluendo tutto e, in un modo strano, sono stati tolti il mistero e la magia", ha detto durante un'appartizione al "Watch What Happens Live!" a proposito della saga stellare creata da George Lucas.

I prossimi ruoli

 Dopo i ruoli in action thriller come "Memory", o "L'uomo dei ghiacci", o nel vendicativo "Un uomo tranquillo", Liam Neeson vestirà i panni del figlio di Frank Drebin nel reboot di "Una pallottola spuntata" e interpreterà il detective Marlowe al cinema nel nuovo film di Neil Jordan.

Ti potrebbe interessare

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri