FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Le mani di George Clooney? Sono italiane

Fabio Marino, impiegato amministrativo part-time, da 15 anni presta le sue dita lunghe, affusolate e curate a volti noti impegnati nelle campagne pubblicitarie sulla stampa e in tv, per 100 euro lʼora

Facebook / Fabio Marino

Dita lunghe e affusolate, mani curate e hollywoodiane da 100 euro l'ora. E' Fabio Marino, impiegato amministrativo part-time, a prestare da 15 anni le sue mani ai volti noti del cinema e della Tv per campagne pubblicitarie sulla stampa e sul piccolo schermo. Così George Clooney, Claudio Santamaria, Luca Argentero e il campione del mondo Gianluca Zambrotta hanno fatto ricorso a lui, "manista" di professione. Che si racconta a La Verità e nella sua autobiografia, "Oltre le mani c'è di più" (Edizioni Italia). Così, Fabio Marino ha deciso di mostrare finalmente anche il suo volto, dopo che le sue mani, collegate ai nomi noti sopracitati, hanno già fatto il giro del mondo nelle campagne pubblicitarie. E svela i suoi segreti di bellezza, ma non solo.

"Ho la fortuna di avere delle mani che sono belle di natura e non si rovinano facilmente, - racconta il modello a La Verità. - Con esse recito, esprimo un concetto, un'idea: l'estetica, da sola, non basta".

 

Marino indossa i guanti, anche d'estate, per preservare la sua fonte di ricchezza anche dal sole. "L'unica spesa è per le creme", conferma e aggiunge: "Per l'assicurazione, siamo oltre i 100.000 euro. Il mio cachet è di circa 100 euro l'ora. Rispetto ad altri lavori come modello classico, con le mani si guadagna di più".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali