FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Johnny Depp: "Io insultato e deriso, ma non ho mai picchiato Amber" | E in suo soccorso arrivano le ex Winona Ryder e Vanessa Paradis

Nelle ultime deposizioni al processo contro il "Sun", la stella hollywoodiana ha rivelato nuovi dettagli della turbolenta relazione con la Heard

Prosegue a Londra il processo che vede Johnny Depp contro il "Sun" per diffamazione. E prosegue l'esposizione in pubblico dei panni sporchi del matrimonio tra l'attore e Amber Heard. Depp continua a ribadire di non avere mai picchiato la sua ex "Non sono una persona violenta, soprattutto con le donne". E in suo soccorso potrebbe arrivare la testimonianza in video delle sue ex, Winona Ryder e Vanessa Paradis.

Johnny Depp e Amber Heard in aula per il processo al "Sun"

 

LEGGI ANCHE: Johnny Depp vs Amber Heard, il peggio di un matrimonio da incubo: violenze, liti e cannabis alla figlia minorenne

 

Sono tanti gli episodi affrontati da Depp durante la sua testimonianza. Uno di questi risale alla primavera del 2013, quando, secondo le accuse mossegli dalla Heard, l'attore l'avrebbe colpita così forte che uno schizzo di sangue sarebbe arrivato sulla parete e su un quadro che era appeso nella loro camera da letto. Proprio quel quadro, dipinto da una ex della Heard, sarebbe stato fonte di discussione. "Non ho mai colpito Amber e non ho mai provato a bruciare il quadro - si è invece difeso lui -. Quel quadro era proprio di fronte a me quando mi svegliavo e le ho detto gentilmente che avrei preferito non svegliarmi con di fronte l'opera di una sua ex". 

 

Un'altra accusa riguarda un episodio in cui Depp avrebbe tenuto uno dei loro cani, Boo, fuori dal finestrino dell'auto mentre il mezzo era in movimento. "E' uno scenario totalmente assurdo e inventato" si è difeso lui. Nel maggio del 2014 ci sarebbe stata poi una violenta lite sul loro aereo privato. Lì, secondo Amber, dopo aver bevuto pesantemente, Depp le avrebbe lanciato addosso di tutto e le avrebbe dato un calcio nella schiena urlandole oscenità mentre si trovava a terra. Anche queste accuse sono state respinte dall'attore che ha ribaltato la cosa. "E' vero che incidenti violenti sull'aereo erano all'ordine del giorno, ma in questi casi l'unica ad aggredire era Amber" ha raccontato ricordando un altro episodio in cui lui si chiuse nel bagno mentre lei gli urlava "fighetta senza spina dorsale" perché si stava sottraendo alla lite.

 

Depp ha anche raccontato di come la prima vera e propria lite con la moglie avvenne per colpa di un tatuaggio. Il tattoo originale era dedicato alla ex Winona Ryder. Johnny lo fece modificare vista la fine del rapporto lasciando un "Wino for ever",  Amber lo derise pesantemente mettendo in relazione il tatuaggio con la sua (eccessiva) passione per l'alcol. Depp ha però negato che in questa occasione prese a schiaffi per la prima volta la compagna: "Non è vero, non è accaduto, non l'ho colpita". 

 

E' stato anche riportato un messaggio inviato da Depp al padre di Amber, che dimostrerebbe come l'attore tenesse a lei. "L'ho venerata e sono stato tradito dal vero amore della mia vita... - scriveva -. Lei lo ha ucciso. Non sono un pezzo di m...!!! La mia fottuta fede è ancora al mio dito!!! Non l'ho tolta perché l'amo. Che fottuto coltello nella schiena. Sono così contrariato e ferito... è semplicemente troppo...".

 

POTREBBE INTERESSARTI:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali