FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

I Take That ancora una volta con Robbie Williams per aiutare i lavoratori del settore live

Il gruppo si è riunito per uno show benefico per la lotta la coronavirus. Mancava solo Jason Orange, che ha abbandonato la band nel 2014


Ancora una volta insieme. Robbie Williams è tornato a esibirsi insieme ai Take That in un concerto virtuale, andato online su YouTube e Facebook venerdì sera per una causa benefica nell'ambito della lotta al coronavirus. C'erano tutti o quasi, visto che Jason Orange, che ha lasciato la band nel 2014, ha marcato visita: Robbie, Gary Barlow, Mark Owen e Howard Donald si sono esibiti, rigorosamente a distanza.

I quattro si sono collegati dalle rispettive abitazioni. chi dal garage, chi dal proprio studio privato, chi comodamente seduto per terra a gambe incrociate. Il minishow, realizzato per ottenere fondi per le organizzazioni Nordoff Robbins e Crew Nation, che stanno aiutando il personale normalmente addetto ai concerti, è iniziato con i tre membri superstiti del gruppo che hanno eseguito "Greatest Day" e "Shine". 

 

 

Dopodiché è arrivato Robbie, in ritardo a confermare la sua fama di monello del gruppo. "La cosa è importante è che sono qui - ha detto lui -, l'ultima volta sono arrivato in ritardo di 15 anni". Con Williams hanno cantato "Back for Good", "The Flood", "Pray" e "Never Forget". Tra un brano e l'altro hanno chiacchierato e scherzato proprio come un gruppo di amici che si ritrova per una serata insieme.

 

POTREBBE INTERESSARTI:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali