FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Gwyneth Paltrow compie 50 anni: "Accetto il mio corpo, le mie rughe... la mia umanità"

L'attrice e imprenditrice festeggia il suo compleanno con uno scatto in bikini su Instagram e una lunga riflessione

Instagram

Gwyneth Paltrow compie 50 anni. Non un compleanno qualsiasi, ma una tappa fondamentale, come scrive nella didascalia accanto all'ultimo scatto in bikini condiviso su Instagram: "Riflessioni su una pietra miliare".

Un traguardo raggiunto in splendida forma, fisica e psichica. Attrice premio Oscar, imprenditrice di successo, madre e moglie, ma soprattutto donna, consapevole e soddisfatta del percorso fatto finora.

 

Gwyneth Paltrow, i tanti volti di un'attrice... trasgressiva 

In una lunga riflessione pubblicata sul sito del suo brand di succeso "Goop" la Paltrow racconta i suoi primi 50 anni, tra ricordi legati ai genitori ed errori commessi. Con una consapevolezza sopra tutte: l'accettazione di sé.

"Accetto. Accetto i segni e la pelle flaccida, le rughe. Accetto il mio corpo e lascio andare il bisogno di essere perfetta, di apparire perfetta, sfidare la gravità, sfidare la logica, sfidare l'umanità. Accetto la mia umanità...", scrive l'attrice.

 

Che con un po' di fatalismo e alcuni pentimenti, spegne 50 candeline felice di essere così com'è e accettando tutti gli effetti che l'invecchiamento comporta. E lo dice forte e chiaro raccontando di non avere stranamente alcuna percezione del tempo che è passato, anche se il suo corpo è meno 'eterno'. "Il mio corpo", spiega: "E' una cartina della prova di tutti questi giorni... Una raccolta dei segni e irregolarità che fanno orecchie ai capitoli. Cicatrici dalle scottature da forno, un dito frantumato nel vetro di una finestra tanto tempo fa, la nascita di un figlio. Capelli bianchi e piccole rughe".

 

 

La star, nel 1999 premio Oscar e Golden Globe come migliore attrice per il film 'Shakespeare in Love', continua poi spiegando che fa il possibile per essere in buona salute e per avere la longevità, per prevenire il rilassamento muscolare e le ossa che si indeboliscono. "Ho un mantra - dice - inserisco in quei pensieri pericolosi che cercano di mandarmi fuori strada: Lo accetto". 

 

Per Gwyneth Paltrow si tratta di un cambiamento di vedute completamente diverso da quando compi' 40 anni. Intervistata lo scorso luglio da Willie Geist di 'Sunday TODAY' in onda su Nbc, l'attrice ha confessato di essere spaventata e ansiosa all'idea, soprattutto per la cultura dell'immagine in cui era cresciuta. Ora invece vede il traguardo dei 50 come uno straordinario 'aggiornamento di software'. "Non ritornerei mai ai miei venti o trent'anni", ha detto a People. "Mi conosco, mi piaccio come sono e sono grata per la saggezza che è venuta con l’età".

 

 

Figlia d'arte, suo padre era il regista Bruce Paltrow, la madre l'attrice Blythe Danner, Gwyneth Paltrow ha esordito sullo schermo a soli diciannove anni in 'Shout' (1991) al fianco di John Travolta. Nella sua carriera ha interpretato ruoli diversi da 'Sliding doors' al 'Talento di Mr Ripley', da 'Amore a prima svista' ai 'Tenenbaum', da 'Possession' a 'Proof', per cui ha vinto un secondo Golden Globe, da 'Iron man' alla saga degli Avengers. Oltre al cinema, tra il 2010 e il 2011 si è regalata anche una parentesi sul piccolo schermo, partecipando come guest star ad alcuni episodi della serie televisiva della Fox 'Glee', in cui interpretava la supplente Holly Holliday, ruolo che le avrebbe fatto vincere anche un premio Emmy.
Nel 2020 ha confessato di voler abbandonare il cinema e dedicarsi solo al suo brand, raccontando come parte del glamour del suo lavoro sia scomparso a causa dello scrutinio pubblico a cui si è costantemente sottoposti: "Sono arrivata a chiedermi 'ora chi devo essere? Cosa sono? Dove sono diretta?'. Sono al centro dell'obiettivo da quando ho 26 anni... è ora di dire basta", aveva confessato in un'intervista alla stazione radiofonica "Sirius XM". Ma il disorientamento riguardo al mondo del cinema è stato sicuramente peggiorato dal dover lavorare con una persona come Harvey Weinstein, il produttore cinematografico caduto in disgrazia dopo le accuse di violenze e molestie sessuali da parte di numerose attrici.

Gwyneth accusò Weinstein nel 2017 per fatti che risalivano a quando era ancora un'attrice ai primi passi e rivelò anche che il suo fidanzato di allora Brad Pitt minacciò di conseguenza il produttore.



Nel 2008 ha lanciato il brand di benessere 'Goop'. L'attrice ha due figli, Apple, 18 anni e Moses, 16 anni, avuti dall'ex marito Chris Martin, leader dei Coldplay. Nel 2018 ha sposato il produttore Brad Falchuk, conosciuto nel 2010 sul set della serie Glee.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali