FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Favino, da Sanremo ad Hammamet: lʼattore nei panni di Craxi in un film di Amelio

Il film uscirà nelle sale nel 2020 per celebrare il ventennale della morte del segretario del PSI

Favino, da Sanremo ad Hammamet: l'attore nei panni di Craxi in un film di Amelio

Attore, doppiatore e, viste le sue ultime partecipazioni al Festival di Sanremo, anche presentatore e mattatore di grande talento. Eclettico e poliedrico Pierfrancesco Favino torna dietro ad una macchina da presa per una nuova sfida cinematografica: sarà Bettino Craxi nel prossimo film di Gianni Amelio "Hammamet. Previsto per il 2020 racconterà gli ultimi anni di vita dell'ex segretario del Partito Socialista.

Come riuscirà Favino ad "assomigliare" a Craxi, viste le evidenti differenze fisiche, è davvero un punto di domanda, a cui solo l'inizio delle riprese, previsto per la prossima primavera darà una risposta.

Il film dovrebbe uscire in concomitanza con il ventennale della morte dell'ex segretario del PSI. Si tratta di un biopic che prenderà spunto dalla permanenza di Craxi ad Hammamet, dove si rifugiò nel 2000 dopo gli scandali legati a Tangentopoli. Per Favino una bella sfida attoriale con la quale dimostrerà le sue doti già più volte messe in luce sia al cinema sia a teatro.

Nel frattempo l'attore sarà nelle sale tra qualche settimana con un altro film "Il traditore" di Marco Bellocchio in cui interpreta un altro personaggio molto importante nella storia del nostro Paese Tommaso Buscetta.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali