FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Pierfrancesco Favino: "Non voglio lavorare in America, a noi italiani non manca nulla"

Lʼattore, ospite di "Verissimo", si racconta in una lunga intervista

Pierfrancesco Favino: "Non voglio lavorare in America, a noi italiani non manca nulla"

A "Verissimo" ospite Pierfrancesco Favino, che si racconta per la prima volta a Silvia Toffanin in una intensa intervista. Riguardo alla sua carriera dichiara: "Ho molti progetti in Italia per il futuro, non voglio tornare a lavorare in America. È stato importante per me fare queste esperienze, ma lo è stato altrettanto per capire che a noi italiani non manca niente per fare cose molto belle".

L'attore romano ricorda poi l'esperienza vissuta come conduttore, insieme a Claudio Baglioni e Michelle Hunziker, nella passata edizione del "Festival di Sanremo": "Sono molto legato a Claudio e Michelle, tra noi c'è un affetto vero. Non avrei mai detto di fare Sanremo, per me è stata come una meravigliosa vacanza fatta insieme". E a Silvia Toffanin, che gli chiede se nel 2019 tornerà sul palco della kermesse sanremese, Pierfrancesco risponde: "Ho il desiderio di farla rimanere una cosa pura. Sarò sempre vicino a Claudio Baglioni e se avesse bisogno di me, mi farebbe piacere andare a trovarlo".

In studio, in un clima natalizio, Massimo Boldi e Christian De Sica presenteranno il cinepanettone della loro reunion "Amici come prima". Ospiti anche Giorgio Panariello, il globetrotter dal fascino irresistibile Raz Degan e Arianna Bergamaschi, che parlerà della sua svolta pop-rock.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali