FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Coronavirus, dalla Jolie a Schwarzenegger le star fanno donazioni... da milioni di dollari

Dagli aiuti per lʼacquisto di mascherine e attrezzature mediche a quelli per i bisogni alimentari, fino alle donazioni personalizzate di Ariana Grande...

Il coronavirus mobilita le star di Hollywood e i loro portafogli. L'ultima, in ordine cronologico, è stata Angelina Jolie, sempre in prima linea quando si tratta di cause umanitarie. L'attrice "malefica" ha donato 1 milione di dollari all'organizzazione No Kid Hungry, per i più bisognosi. Poche giorni fa era stata la volta di Arnold Scwarzenegger: anche per lui 1 milione di dollari per l’acquisto di materiale sanitario per medici e infermieri. A superare tutti però, in generosità, è stata Rihanna che di milioni ne ha regalati ben 5.
 

LEGGI ANCHE>

Rihanna dona 5 milioni di dollari per combattere il coronavirus

 

La cantante di Barbados li ha messi a disposizione per il personale medico e le attrezzature necessarie a combattere la pandemia in tutto il mondo.
Il supporto economico della Jolie riguarda invece i bambini e gli studenti che hanno dovuto lasciare la scuola a causa del virus. Molti di loro infatti dipendono dalle cure e dall'alimentazione che ricevono proprio durante l'orario scolastico e l'organizzazione a cui l'attrice ha fatto la sua donazione è impegnata proprio sul questo fronte usando le sue risorse per assicurarsi che i bambini ricevano cibo.

 


Donazione milionaria anche da parte di Kylie Jenner. La star di "keeping Up With The Kardashian", che con la sua famosa linea di cosmetici ha  guadagnato oltre 1 miliardo di dollari diventando una delle star più ricche e più giovani, ha 22 anni, del mondo, ha voluto contribuire, intaccando parte della sua fortuna, per per aiutare gli operatori sanitari che stanno curando i pazienti con diagnosi di coronavirus.

 


Arnold Schwarzenegger ha donato invece il suo milione al Frontline Responders Fund, che sta raccogliendo denaro per fornire dispositivi di protezione e forniture mediche.  La cifra da raggiungere è 5 milioni e anche Gwyneth Paltrow ha voluto partecipare con una donazione da 100mila dollari.
"Non ho mai creduto nel sedermi sul divano e lamentarmi di quanto siano brutte le cose, ho sempre pensato che dovremmo fare tutti la nostra parte per migliorarle - ha scritto la star di Terminator nella didascalia al post Instagram dedicato all'organizzazione.

 

Ryan Reynolds e Blake Lively hanno contributo, anche loro con 1 milione di dollari,donato a Feeding America e Food Banks Canada, due associazioni impegnate nel procurare cibo e beni di prima necessità ad anziani e indigenti. Il pensiero dell’attore è andato soprattutto alle persone sole, che in questo momento di isolamento non possono contare sull’appoggio dei propri cari. "Prendetevi cura del vostro corpo e del vostro cuore, fate spazio alla gioia, chiamate chi è isolato e può avere bisogno di un contatto umano", ha scritto l’attore su Instagram. 

 

L'aiuto più insolito è però quello offerto di Ariana Grande, che, ben consapevole della difficile situazione di molti dei suoi fan a causa del virus, ha cominciato a fare donazioni "personalizzate".

Rispondendo alle richieste di aiuto di singoli fa ha inviato ad alcuni di loro contanti per superare questi tempi difficili, pagare le bollette imminenti e acquistare da mangiare. Ariana, in collegamento social con i suoi fan ha ascoltato le loro esigenze e inviato loro denaro tramite  Venmo servizio di pagamento mobile di proprietà di PayPal. Le cifre vanno da 500 dollari a 1500...


 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali