FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Carl Brave: "Non etichettatemi, sono un mix di tanti generi"

Il cantautore è tra i protagonisti del Tuborg Open Fest giovedì 27 giugno allʼIppodromo Snai San Siro di Milano

Carl Brave: "Non etichettatemi, sono un mix di tanti generi"

Rapper, cantautore, produttore. E' difficile etichettare Carl Brave, di certo è un artista libero, soprattutto dalle definizioni. Così spazia dal rap al pop, con un slang sempre attuale e l'inseparabile autotune. Carl è uno dei protagonisti del Tuborg Open Fest, il nuovo festival dell’estate musicale milanese giovedì 27 giugno all’Ippodromo Snai San Siro, e a Tgcom24 si racconta tra live e progetti.

Carlo, sei tra i protagonisti del Tuborg Open Fest, cosa significa per te?
Sono molto emozionato di suonare a Milano in questo grande festival, sarà una vera e propria festa. Io suono con nove musicisti sul palco abbiamo preparato uno spettacolo. Molto potente quindi ce ne saranno delle belle.

 

È un periodo d'oro per te e per l'Indie in generale, si può dire che è davvero il nuovo pop? E tu come ti definisci?
È un grande periodo per la musica indipendente in generale io preferisco non definirmi e non etichettarmi perché sono un mix di tanti generi diversi, dal rap al pop al cantautorato, un po’ come tutta la musica moderna.

 

Nelle tue canzoni sei molto attento alla ricerca delle parole, sono ancora così importanti?
Penso che la ricerca dei vocaboli sia una delle cose più importanti nel linguaggio dei testi io cerco di portare lo slang del quotidiano della mia generazione, e questo fa sì che la mia musica sia molto genuina.
 

Ti libererai mai dell’autotune?
Non credo, l'autotune è un effetto molto importante perché dà quel tocco di modernità alla mia musica.

 

Con Elisa duetti in "Vivere tutte le vite", in cui appari anche nel video, ci racconti come è andata?
Elisa ha fatto uscire il suo disco e c’era "Vivere tutte le vite" dentro, vista in un'altra chiave, una chiave più da "ballatona"... Poi mi ha contattato e mi ha chiesto di farci una strofa e rifarci la base. L'ho prodotta più reggatoen, ho aumentato i bpm de pezzo, l' ho resa più hit estiva.

 

Scrivi per molti artisti, non sei geloso delle tue canzoni?
Sono molto geloso dei miei pezzi! Ma sono anche molto produttivo… nella scrittura per altri, poi, cerco di immedesimarmi nell’artista a cui la sto facendo, cerco di creargli un vestito su misura che abbia un po’ di me e tanto di lui.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali