FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Asia Argento in difesa di Fabrizio Corona: "Quest'uomo non è un assassino"

L'attrice e regista pubblica il video dell'arresto dell'ex paparazzo e lancia un appello ai suoi fan

La sua relazione con Fabrizio Corona, dopo il flirt lampo del 2018, è rimasta di profonda amicizia e adesso che l'ex re dei paparazzi sta vivendo un ennesimo brutto capitolo della sua vita, l'attrice scende in campo in sua difesa: "Quest’uomo non è un assassino, uno stupratore, un mafioso, uno spacciatore, un criminale”, spiega in un post su Instagram, con un video che mostra i momenti concitati del suo arresto.
 

 

 

Asia si rivolge ai suoi fan con un vero e proprio appello ed un hashtag #giustiziaperfabrizio, affinché tutti si uniscano alla sua lotta mediatica per fare giustizia per Fabrizio Corona: "Ha sicuramente fatto un sacco di cazzate nella vita, ma ora, a 46 anni, nonostante ne abbia già̀ scontati più di 6 in carcere, è un cittadino reinserito, che lavora e dà da lavorare, che paga le tasse, è un padre, un figlio, un fratello ed un amico che si rende conto dei suoi errori per i quali ha chiesto scusa ai magistrati, davanti a tutti...". 

 

L'attrice e regista, che già in altre occasioni aveva parlato dei disturbi mentali di Corona aggiunge: "Non gli viene perdonato proprio quel disturbo bipolare e narcisistico della personalità̀ che gli è stato diagnosticato dai medici stessi dello stato, sotto i quali era in cura....", e sottolinea la fragilita psicologica dell'uomo: "Ora ditemi voi come potrà̀ quest’uomo apparentemente smargiasso ma profondamente fragile, passare incolume altri due anni e mezzo in carcere, io non conosco nessuno che sia uscito “riabilitato” dopo una lunga prigionia. Fare di Corona un caso esemplare solo perché è un personaggio pubblico è una roba da medioevo. Ma l’Italia non è un paese di lobotomizzati. Per questo io oggi grido con voi: GIUSTIZIA PER FABRIZIO! #GIUSTIZIAPERFABRIZIO".

 

 

Continua il film d’amore di Fabrizio Corona e Asia Argento

Intanto Corona tornerà in carcere su decisione del tribunale di Sorveglianza di Milano che gli ha revocato i domiciliari. Per manifestare il suo dissenso l'ex paparazzo ha sorpreso tutti con un gesto eclatante, ferendosi ad un braccio e pubblicando sui social il suo volto coperto di sangue: "Adesso vi faccio vedere come si combatte l'ingiustizia. Pronto a dare la mia vita in questo paese ingiusto", ha scritto Corona sulla sua pagina Instagram.

 

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali