FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Curriculum dello Studente, conosciamo la novità della Maturità 2021

Per il suo debutto all'esame di Stato un nuovo strumento a disposizione delle commissioni per valutare gli studenti: il Curriculum dello studente. Ecco cos'è, quali informazioni sono contenute al suo interno e perché può essere utile anche ai ragazzi

maturità
ansa

La Maturità 2021, sebbene si svolgerà sulla falsariga di quanto avvenuto lo scorso anno (con una sola prova orale e niente scritti) non sarà avara di novità. Ad esempio, farà il suo debutto un nuovo strumento: il Curriculum dello Studente. Un documento che non solo sintetizzerà il percorso scolastico di ogni diplomato ma che darà anche la possibilità alla commissione di conoscere meglio il candidato attraverso la descrizione di tutte le attività, non solo legate strettamente alla didattica, svolte durante l’arco del quinquennio.

Un’innovazione - il Curriculum - pensata soprattutto per raccogliere al proprio interno quelle informazioni che possono assumere un valore in sede di valutazione e di cui i docenti potrebbero non essere al corrente. Per questo ogni studente può compilare una parte del Curriculum, mediante l’uso della piattaforma digitale messa in piedi dal Ministero, mentre la restante parte è compilata dalla scuola. Il documento, infatti, si suddivide in tre parti: Istruzione e Formazione, Certificazioni e Attività Extrascolastiche. Vediamo nel dettaglio, grazie alla guida realizzata da Skuola.net, com’è strutturato il Curriculum dello Studente, a cosa serve e come verrà usato in sede di esame.

 

Curriculum dello Studente: cos’è e a cosa serve?

Il Curriculum dello Studente si prefigge l’obiettivo di fotografare il percorso formativo di ogni studente che dovrà affrontare l’Esame di Stato. Fornirà così ai docenti tutte le informazioni sul percorso scolastico e personale del candidato, di cui si terrà conto durante il colloquio, ma non avrà alcuna incidenza sul voto finale. Inoltre, dopo il diploma, potrà essere utilizzato dagli studenti, ad esempio, ai fini dell’ingresso all’università o nel mondo del lavoro. Per compilarlo e consultarlo basta collegarsi al sito messo a disposizione dal Ministero dell’Istruzione (https://curriculumstudente.istruzione.it) dove, una volta fatto l’accesso, sarà possibile apportare modifiche alle tre parti che lo costituiscono:

 

1) Istruzione e Formazione: contiene tutte le informazioni relative al percorso di studi, ai titoli di studi già conseguiti e alle altre esperienze svolte in ambito formativo. L’intera sezione è a cura della scuola di provenienza dello studente.

 

2) Certificazioni: è dedicata alle certificazioni di tipo linguistico, informatico o di altro genere, ottenute nel corso degli anni scolastici. In questa fase possono apporre modifiche sia la scuola che lo studente.

 

3) Attività Extrascolastiche: riguarda esclusivamente quelle attività svolte al di fuori dell’ambito scolastico, come lo svolgimento di sport a livello professionistico, lo studio di uno strumento musicale, senza dimenticare attività di cittadinanza attiva, culturali o di volontariato. Quest’ultima sezione potrà essere compilata esclusivamente dallo studente.

 

Curriculum dello Studente: cosa contiene?

Il documento ha l'obiettivo di rappresentare il profilo dello studente che si appresta a diplomarsi. Di valore formativo ed educativo, il Curriculum verrà infatti successivamente allegato al Diploma conseguito al termine dell’Esame di Stato. Evidenziando il piano di studi e tutte le informazioni riguardo l’indirizzo scolastico concluso, nonché le certificazioni ottenute in ambito scolastico ed extrascolastico. Sarà inoltre possibile, una volta completato, scaricarlo insieme al supplemento Europass.

 

Per quanto riguarda la parte a cui può lavorare lo studente, questi potrà inserire quante più esperienze fatte negli ultimi anni, per descrivere nel dettaglio le attività sportive, musicali, culturali, svolte nel corso del quinquennio scolastico. Qui si potranno mettere in evidenza le attività più significative, compiute al di fuori dell’ambito scolastico. Alcuni esempi?Attività musicali, sportive, di cittadinanza attiva, volontariato, eventuali pubblicazioni (articoli o blog ad esempio), corsi di diverso tipo, attestazioni di informatica o nelle lingue straniere.

 

Curriculum dello Studente: fino a quando è possibile modificarlo?

Il Curriculum potrà essere modificato online fino a quando la segreteria non avrà effettuato il consolidamento pre-esame, che avviene poco prima della maturità. Compilarlo correttamente può essere fondamentale ai fini dell’esame, anche se come detto non avrà alcuna incidenza sul voto finale, in quanto, nel corso della riunione preliminare, ogni sottocommissione potrà tenere conto delle informazioni inserite all’interno del documento soprattutto per decidere i materiali da sottoporre al candidato in sede di colloquio. Una volta concluso l’esame di Stato, poi, sarà compito della scuola definire nei dettagli il Curriculum dello Studente, arricchendolo con le informazioni che riguarderanno l’esito della prova e del percorso scolastico nonché con il voto di Diploma.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali