RISPONDE A TRUMP?

Il principe Harry rinuncia alla residenza britannica: sui nuovi documenti gli Usa sono la sua patria

La rottura con il suo Paese d'origine sembra essere definitiva, ma la mossa potrebbe anche essere una risposta alle "minacce" di Trump

18 Apr 2024 - 11:03
 © IPA

© IPA

Il principe Harry ha rinunciato alla residenza in Gran Bretagna e sui nuovi documenti ha indicato gli Usa come Paese in cui vive in maniera stabile. Un segnale del fatto che il Duca di Sussex non ha nessuna intenzione di tornare ad abitare a Londra ma forse anche una risposta a Donald Trump che ha minacciato, nel caso venisse rieletto Presidente, di espellere il principe dagli Stati Uniti.

© Tgcom24

© Tgcom24

Dove abitano Harry e Meghan? Il Duca di Sussex ha casa a Montecito con la famiglia

Sono lontani i tempi in cui il principe Harry dichiarava: "Il Regno Unito è la mia casa e un luogo che amo. Che non cambierà mai". Ora sulla sua carta d'identità la residenza risulta essere a Montecito, negli Stati Uniti, dove del resto vive con la moglie Meghan Markle e i figli Archie e Lilibet da quando ha abbandonato Londra e gli impegni reali nel 2020 (dopo un breve passaggio dal Canada). A quando riporta il Daily Mail, il Duca di Sussex sui nuovi documenti ha reso esplicita la rottura con il suo Paese d'origine. Del resto è da quando nel 2023 hanno liberato Frogmore Cottage, su richiesta di Re Carlo, che i Duchi di Sussex non hanno una casa in Gran Bretagna.

Una risposta a Donald Trump?

 La mossa del principe Harry sembra voler rispondere a Donald Trump che ha annunciato la sua intenzione, qualora fosse rieletto, di ritirargli il visto se fosse dimostrato che il Duca ha mentito sul consumo di droghe. Harry, nel suo libro Spare, ha raccontato apertamente di aver consumato marijuana, cocaina e funghi allucinogeni ma al momento del suo ingresso negli Stati Uniti ha dichiarato di non aver mai fatto uso di sostanze stupefacenti. A causa di questo, un Think Tank conservatore ha teorizzato un ingresso illegale nel Paese e la vicenda è al vaglio di un tribunale di Washington.

La nuova residenza di Harry Windsor crea problemi alla famiglia reale

 Con l'elezione degli Usa a suo Paese di residenza, il principe Harry apre un'altra questione spinosa in seno alla royal family. Il Duca di Sussex infatti al momento risulta essere Consigliere di Stato nel Regno Unito, ossia uno dei sette membri della famiglia reale che possono sostituire il monarca se si trova all'estero o non sta bene. Per legge, i Consiglieri di Stato sono tenuti però ad avere un domicilio in Gran Bretagna. Re Carlo, che aveva avuto la possibilità di rimuoverlo già l'anno scorso ma aveva scelto di non farlo per non esasperare ancora di più i rapporti, potrebbe essere costretto a escluderlo.

Fotogallery - Il principe Harry e Meghan Markle sulla neve in Canada

1 di 34
© IPA © IPA © IPA © IPA

© IPA

© IPA

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri