FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

In fuga da Meghan, unʼaltra assistente si dimette

Troppo pressanti le richieste della Markle, il personale non la regge

In fuga da Meghan, un'altra assistente si dimette

Nemmeno “la pantera” resiste sotto le grinfie di Meghan Markle. Secondo il Sunday Times, un altro membro dello staff della casa reale inglese lascia per colpa della moglie di Harry. Samantha Cohen, australiana, 50enne, da 17 anni al servizio della Regina, ha dichiarato che si dimetterà subito dopo la nascita del figlio dei duchi di Sussex. La segretaria privata della coppia, conosciuta per essere una delle più fidate di Elisabetta, non regge alla pressione di Meghan...

Secondo le indiscrezioni, la Cohen, detta “la pantera” per il suo carattere grintoso, avrebbe annunciato le dimissioni proprio per le difficoltà nel gestire le richieste dei duchi di Sussex. Era stata scelta per insegnare a Meghan tutte le regole di corte, ma sotto il peso dell'assillo della Markle sarebbe pronta a fuggire a gambe levate. Proprio come ha già fatto un altro membro dello staff inglese, Melissa Toubati, che ha lasciato l'incarico un mese fa perché Meghan le rendeva insopportabile svolgere la sua professione. Pare che le richieste della duchessa siano sempre più pressanti e non solo perché si alza all'alba e inonda di mail il personale. Tra i dissapori con Kate Middleton e la fuga delle assistenti personali, la Markle non sta facendo parlare bene di sé i tabloid inglesi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali