FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Cristina Chiabotto a settembre sposerà il suo Marco Roscio

Le nozze blindatissime saranno celebrate alle porte di Torino

Cristina Chiabotto a settembre sposerà il suo Marco Roscio

Ci sono già le pubblicazioni di matrimonio e la data è fissata per fine settembre. Cristina Chiabotto dirà sì a Marco Roscio, l'imprenditore piemontese con cui ha trascorso un anno d'amore intenso. Il settimanale Spy rivela che la cerimonia sarà blindatissima, senza invitati vip, ma con la famiglia Agnelli al completo. Il ricevimento, la cui organizzazione è curata da Cristina, sarà in una villa alle porte di Torino.

Sono silenziosi e cauti sui social, ma il loro amore sbocciato poco alla volta li ha completamente travolti. Con Marco Cristina è pronta al grande passo e sogna già di diventare mamma. Lo avrebbe rivelato alle amiche la stessa ex Miss Italia che vorrebbe sentirsi chiamare presto mamma.

Lui l'ha corteggiata dolcemente, dopo il periodo buio dall'addio a Fabio Fulco, e la Chiabotto è letteralmente capitolata. “Una vita da favola” ha scritto di recente in un post ed è proprio quella che sta vivendo con Roscio. Le nozze sono previste per l'ultima settimana di settembre in una villa blindatissima lussuosa e privata, senza invitati vip. E chissà se allora la cicogna sarà già in volo...

Cristina Chiabotto a settembre sposerà il suo Marco Roscio

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali