FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Citroen Ami, super compatta e super accessibile

Per 14enni e non solo, agli adulti ammicca eccome. È la Citroen Ami, che abbiamo provato a Milano

Citroen Ami, la città si fa piccola

Alla Milano Design City ha fatto capolino la Citroen Ami. Occasione imperdibile per un test drive metropolitano, in cui perderci fra i grattacieli e gli stradoni della metropoli, quelli emersi attorno a Porta Nuova, ma anche per le stradine e i pavé del centro e dei navigli, perché questa vettura può andare ovunque e fare marameo a tutte le altre automobili.

Citroen Ami è sicuramente destinata a lasciare un’impronta importante nel pantano della mobilità urbana. Iniziamo a dire che si tratta di un quadriciclo elettrico (pesa 471 kg con batteria), che si può guidare già a 14 anni, ovviamente con patentino da ciclomotore, ma è in grado di attrarre un pubblico molto più vasto. L’Ami è realizzata su una solida struttura tubolare in acciaio, è lunga 2,41 metri, larga 1,36 e alta 1,52, dimensioni che dipingono un simpatico cubo supercompatto, ma in grado di ospitare “comodamente” due passeggeri. Il merito va all’innovativa architettura interna, che posiziona i due sedili leggermente disassati (il passeggero è più indietro) e crea un mini vano di carico posteriore, dove riporre il classico bagaglio a mano di un fugace viaggio aereo, oltre a tanti piccoli vani, retine e soluzioni varie.

 

Il motore è un piccolo elettrico da 6 kW (poco più di 8 CV), accoppiato a una batteria da 5,5 kWh, posizionata sotto il pianale e che garantisce un’autonomia nominale di 70 km, alla velocità massima di 45 km/h. La ricarica è decisamente poco impegnativa, affidata ad una normale presa schuko, che da casa a 220 V fa il pieno in circa 3 ore. Il cavo è in dotazione. C’è anche la possibilità di collegarsi a wallbox o prese rapide (con adattatore optional), ma i tempi restano gli stessi. La garanzia è di 8 anni per le batterie e c’è la possibilità di avere una “Card” che permetterà il pagamento presso tutte le colonnine Enel X.

 

Il primo contatto con Ami, inutile negarlo, fa sorridere, perché ispira simpatia e vien voglia di salire a bordo. La curiosità vera è che siamo al cospetto di un prodotto totalmente “simmetrico”: non c’è quasi differenza tra anteriore e posteriore. Al fine di limitare i costi e la produzione dei componenti (sono circa 250), quasi tutte le parti sono le stesse: gli sportelli, ad esempio, non sono realizzati sul classico schema destro-sinistro, ma sono l’esatta fotocopia l’uno dell’altro; quello del guidatore, infatti, al contrario di quello passeggero, è incernierato sulla sinistra e si apre “controvento”. A bordo tutto è semplicissimo: giri la chiave e via, nonostante i pochi cavalli l’auto spinge subito a dovere, come tutte le elettriche. 

 

L’assetto è rigidino ma accettabile, frenata e tenuta sono okay. Citroen Ami risulta davvero divertente e, soprattutto, oltre alle dimensioni contenutissime, vanta un raggio di sterzata di soli 7 metri, praticamente la infili dappertutto. Ne deriva un mezzo totalmente trasversale, che offre soluzioni di mobilità urbana a un pubblico vastissimo: quattordicenni, professionisti, anziani, ecc. Infinite le possibilità di personalizzazione, con 4 kit definiti “Do it yourself”, che aggiungono tanti particolari interni: li ordini, ti arrivano a casa e te li monti da solo. Poi ce ne sono altri due da richiedere direttamente alla Casa.

 

L’Ami può essere provata in appositi punti Citroen, oppure durante i road show attesi nei prossimi mesi. Non ci sono notizie definitive su allestimenti e prezzi, ma qualche indicazione di massima: partiamo dal costo d’acquisto, che con l’ecobonus statale dovrebbe essere di 5.430 euro, poi ci sono varie offerte finanziarie: con rottamazione lʼanticipo è di 1.260 euro (1.990 senza), poi 35 rate da 20 euro. Volendo, la consegnano a casa, con tanto di tecnico a spiegarci come funziona. Le ordinazioni partono a metà novembre, tramite sito store.citroen.it/ami, ma l’auto arriverà a gennaio.

 

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali