TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Kiev ai residenti dei territori occupati: "Allestite bunker" | L'Ucraina: "Con il nostro gas possiamo aiutare l'Ue"

Putin: "Il taglio del gas russo non risolve i problemi dell'ambiente". I filorussi: stop al referendum sull'annessione dell'Ucraina meridionale. A Zaporizhzhia conclusa la missione Aiea nella centrale atomica

di Redazione online
05 Set 2022 - 16:23
LIVE
Ultimo aggiornamento: 2 anni fa

La guerra in Ucraina giunge al suo 194esimo giorno. Kiev chiede a chi vive nei territori occupati, tra cui la Crimea, di seguire le raccomandazioni dei funzionari durante le operazioni di liberazione: "Allestite bunker e fate scorta di acqua". E annuncia: "Abbiamo 30 miliardi di metri cubi di gas, possiamo aiutare l'Ue". Sospesi i piani per il referendum sull'annessione dell'Ucraina meridionale. A Zaporizhzhia si è conclusa la missione Aiea nella centrale atomica. I tecnici hanno lasciato la struttura ma due esperti rimangono. Secondo Putin, tagliare le forniture di gas russo "non è il modo migliore per risolvere i problemi ambientali globali". 


Il direttore dell'Aiea, l'agenzia per l'energia nucleare dell'Onu, Rafael Grossi, pubblicherà domani un rapporto sulla situazione della sicurezza nucleare, della protezione e dei controlli di sicurezza in Ucraina, compresi i risultati della missione presso la centrale  nucleare ucraina di Zaporizhzhia, (Znpp). Lo annuncia sul suo sito la stessa Agenzia, precisando inoltre che sempre domani Grossi informerà il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite sulla missione nell'impianto.



Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden "è determinato a continuare a prendere ogni misura necessaria per rafforzare le forniture energetiche e abbassare i prezzi dell'energia". Lo fa sapere la Casa Bianca dopo la decisione dell'OpecPlus di tagliare la produzione di petrolio di 100mila barili al giorno il mese prossimo allo scopo di stabilizzare il mercato.


Le due centrali atomiche Isar attive in Germania dovranno rimanere ancora a disposizione fino a metà aprile 2023, nel caso in cui fossero necessarie per supportare la copertura di energia elettrica. Lo ha annunciato il ministro dell'Economia e del Clima tedesco Robert Habeck. In precedenza, Berlino aveva disposto la chiusura di tutte le centrali atomiche entro la fine dell'anno.


Il prezzo del gas torna a salire con la decisione di lasciare chiuso il Nord Stream e con le nuove minacce di Mosca sul fronte dell'energia. Ad Amsterdam il prezzo conclude le contrattazioni a 245 euro al megawattora, con un aumento del 14,6% rispetto alla chiusura di venerdì ma ad un livello inferiore rispetto ai 275 euro dell'inizio di giornata.


Emmanuel Macron ha invitato i francesi ad osservare la "sobrietà" nei consumi energetici per "evitare i razionamenti". E ha spiegato: "Il modo più efficace è abbassare un po' l'aria condizionata e il riscaldamento". 


L'Alto rappresentante per la Politica estera Ue Josep Borrell ha definito le autorità di Mosca un "regime fascista" in un discorso a distanza alla Conferenza interparlamentare di Praga parlando a proposito della risposta all'aggressione dell'Ucraina. Lo riporta Europa Press. "Non abbiamo un piano concreto per sconfiggere il regime fascista russo, ma il mio compito è più modesto ed è quello di aiutare l'Ucraina in modo unito e continuare le discussioni con gli attori internazionali per applicare le sanzioni adottate", ha spiegato Borrell nel suo discorso. 


"L'Alto rappresentante dell'Ue Josep Borrell si è completamente annullato come diplomatico definendo la Russia un regime fascista". Lo ha affermato alla Tass il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov. "Con tali dichiarazioni Borrell si squalifica completamente - ha chiarito -. Naturalmente, nessuna delle sue dichiarazioni sulla Russia o sulle relazioni con la Russia sarà rilevante d'ora in poi". 


La Francia è "favorevole alla pratica di acquisti comuni del gas in Europa". Lo  ha detto Emmanuel Macron in conferenza stampa all'Eliseo. 


Le riserve di gas della Francia attualmente sono piene al "92-93%". Lo ha detto il presidente francese Emmanuel Macron dopo la videoconferenza tenuta con il cancelliere tedesco Olaf Scholz. "Siamo in anticipo sui nostri obiettivi", ha commentato il Capo dello Stato inuna conferenza stampa all'Eliseo. 


Gas francese verso la Germania, elettricità prodotta in Germania verso la Francia: nasce così la "solidarietà franco-tedesca sull'energia" annunciata all'Eliseo da Emmanuel Macron dopo il colloquio con il cancelliere tedesco Olaf Scholz, centrata sugli strumenti per affrontare l'inverno di fronte alla crisi energetica. 


1 di 1
© Agenzia Dogane e Monopoli-ADM © Agenzia Dogane e Monopoli-ADM

© Agenzia Dogane e Monopoli-ADM

© Agenzia Dogane e Monopoli-ADM


I problemi con le forniture di gas all'Europa attraverso il Nord Stream continueranno fino alla revoca delle sanzioni che impediscono la manutenzione dei macchinari del gasdotto. Lo ha dichiarato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, come riporta Interfax. A Peskov, dice l'agenzia russa, è stato chiesto se è possibile affermare che la questione del pompaggio del gas attraverso Nord Stream dipenda completamente dalle sanzioni e che le forniture riprenderanno solo se queste saranno rimosse o attenuate. "Certamente - ha risposto -, sono proprio le sanzioni che impediscono la manutenzione delle unità". 


La contrazione dell'economia russa avrà una "accelerazione l'anno prossimo, con il ritorno al livello prebellico solo alla fine del decennio o più tardi". Lo riporta Bloomberg citando un rapporto interno redatto in occasione di una riunione a porte chiuse di alti funzionari russi il 30 agosto. La Russia potrebbe trovarsi ad affrontare una "recessione più lunga e più profonda - emerge dal rapporto che Bloomberg ha visionato - con l'estendersi dell'impatto delle sanzioni Usa ed europee, penalizzando i settori su cui il Paese ha fatto affidamento per anni per alimentare la sua economia". 


"Putin sta usando l'energia come arma tagliando l'offerta e manipolando i nostri mercati energetici. Fallirà. L'Europa prevarrà. La Commissione europea sta preparando proposte per aiutare le famiglie e le imprese vulnerabili a far fronte ai prezzi elevati dell'energia". Lo dice su Twitter la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen. 


"Abbiamo 30 miliardi di metri cubi di gas nei nostri depositi e possiamo offrirne una parte ai nostri partner Ue". Lo ha detto Denys Shmyal, primo ministro ucraino. "La Russia sta conducendo una guerra ibrida contro l'Europa - ha spiegato -. Siamo consapevoli che ci possa essere una stanchezza per la guerra in Ucraina ma abbandonare l'Ucraina significa scoprire il fianco alla Russia: se restiamo uniti possiamo sopravvivere all'inverno". 


Gli abitanti dei territori temporaneamente occupati dai russi, tra i quali la Crimea, devono seguire le raccomandazioni dei funzionai durante la liberazione delle aree. Lo afferma sul suo profilo Twitter Mikhailo Podolyak, consigliere del presidente Volodymyr Zelensky. "In particolare, (li invitiamo) ad allestire bunker, fare scorte di acqua sufficiente e caricare i powerbank. Tutto sarà dell'Ucraina", ha aggiunto. 


La produzione di Gazprom "non sta diminuendo, ma sta addirittura aumentando". Lo ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin, durante un incontro dedicato allo sviluppo sociale ed economico della Kamchatka.


L'ultimo reattore in funzione nella centrale nucleare di Zaporizhzhia è stato disconnesso dalla rete elettrica ucraina. Lo afferma l'operatore per l'energia nucleare ucraino, Energoatom.


Le forze armate ucraine "hanno ripreso a bombardare in modo caotico la centrale nucleare di Zaporizhzhia e tre spari hanno colpito il territorio dell'impianto". Lo affermano le autorità filorusse che controllano Energodar, la città che ospita l'impianto, nel giorno in cui si conclude la missione dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica. Due ispettori sono comunque rimasti all'interno della centrale.


La Commissione europea ha annunciato di aver firmato "quattro accordi settoriali per rafforzare ulteriormente la cooperazione Ue-Ucraina" nel corso del Consiglio di associazione tra Bruxelles e Kiev. Si tratta, sottolinea la Commissione, della prima volta che si tiene il Consiglio dopo che l'Ucraina è diventata ufficialmente Paese candidato: i quattro accordi comprendono un finanziamento da 500 milioni di euro, la partecipazione al programma Europa Digitale e ai due programmi Dogana e Fiscalis, definiti "importante passo avanti nella strategia di preadesione dell'Ucraina".



Tagliare le forniture di gas russo "non è il modo migliore per risolvere i problemi ambientali globali". Lo afferma il presidente russo Vladimir Putin, secondo quanto riporta la Tass.


L'occupazione russa sospende i piani per il referendum sull'annessione dell'Ucraina meridionale. Lo riferisce un funzionario filorusso.


Il presidente Vladimir Putin ha assicurato che la Russia continuerà la cooperazione internazionale per la riduzione degli armamenti e nei settori dell'ambiente e della ricerca spaziale. Lo riferisce l'agenzia Ria Novosti.


La revoca della licenza a Novaya Gazeta rappresenta un "nuovo colpo" all'indipendenza dei media russi. Lo sostiene l'Onu dopo che oggi una corte a Mosca ha revocato la licenza di pubblicazione per il giornale indipendente diretto dal Premio Nobel per la Pace Dmitry Muratov.


Il presidente russo Vladimir Putin ha detto di "ammirare il coraggio dei cittadini del Donbass che difendono le loro repubbliche", aggiungendo che essi "combattono meglio di un esercito professionale". Lo riferisce l'agenzia Tass.


Un Tribunale di Mosca ha revocato la licenza di pubblicazione per il giornale indipendente "Novaya Gazeta", diretto dal Premio Nobel per la Pace Dmitry Muratov. La decisione è stata presa su richiesta dell'ente statale per il controllo sui media, Roscomnadzor. "Novaya Gazeta" aveva comunque sospeso le pubblicazioni per decisione autonoma fin da marzo, denunciando pressioni delle autorità per la sua posizione critica contro la cosiddetta operazione militare speciale in Ucraina.


In Ucraina "sono stati fatti passi avanti" nel liberare "tutte le nostre terre" dall'inizio della controffensiva nelle aree meridionali del Paese. Lo ha affermato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. "Le forze armate ucraine, la nostra intelligence, i servizi speciali stanno già adottando le misure necessarie per questo", ha detto Zelensky in un discorso pubblicato su Facebook. "Tutti possono vedere che gli occupanti hanno già iniziato a fuggire dalla Crimea. Questa è la scelta giusta per tutti loro", ha aggiunto.


I membri della missione Aiea lasciano la centrale nucleare di Zaporizhzhia, ma due specialisti rimarranno nell'impianto in modo permanente. Lo rendono noto le autorità della regione occupata dai russi


A causa della guerra oltre 600.000 ucraini sono senza elettricità, mentre in 235.700 non hanno il gas nelle loro case. E' l'ultimo bilancio diffuso dal ministero dell'Energia dell'Ucraina, citato dal Kyiv Independent.


Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha annunciato la liberazione di tre insediamenti, nella regione di Donetsk e nel sud. Parlando nel suo consueto video serale, il leader ucraino non ha precisato di quali centri si tratti.

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri