FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Videogiochi: positivo al Covid-19 uno dei dipendenti di Kojima Productions

Lo studio giapponese annuncia in un messaggio la sua chiusura temporanea, dopo la diagnosi di positività al virus di uno dei membri dello staff


Hideo Kojima - Kojima Productions - Covid 19 - Coronavirus

Siamo tutti conivolti e nessuno ne è immune. Sembra ormai questa la triste realtà che sta colpendo duramente la scena mondiale nelle ultime settimane, a causa dell'espandersi sempre più rapido del Covid-19. Tra i colpiti in campo videoludico sbuca ora il prestigioso studio Kojima Productions, costretto alla chiusura temporanea dopo che uno dei suoi dipendenti è risultato positivo al test sul Coronavirus.

Lo studio, che ha visto la luce grazie al famoso game creator Hideo Kojima e ideatore di Death Stranding nel 2019, ha confermato la diagnosi in un comunicato stampa, elencando tutte le precauzioni adottate dal team.

  

L'impiegato in questione non si recava in ufficio già dal 20 marzo, ma dopo l'esito positivo del tampone sul Covid-19, lo studio ha temporaneamente chiuso le porte  per evitare che il suo personale entri in ulteriore contatto con la malattia, proseguendo le proprie attività in remoto da casa.  

   

"Stiamo lavorando a stretto contatto con le autorità sanitarie pubbliche. Ci hanno informato che poiché questo dipendente non era in studio al momento dell'insorgenza dei sintomi, tutti gli altri dipendenti di Kojima Productions non verranno considerati come contatti stretti, il che significa che non si è resa necessaria una chiusura definitiva" , recita il comunicato stampa, "Tuttavia, noi di Kojima Productions abbiamo deciso autonomamente di adottare le seguenti precauzioni per salvaguardare la salute e il benessere di tutti i nostri dipendenti e della comunità in generale".  

 

Le precauzioni prese da Kojima e il suo staff includono la sanificazione dell'intero spazio di lavoro e il monitoraggio delle condizioni di salute di tutto il personale, oltre all'attivazione della  politica di smart working.  Non si tratta del primo posto di lavoro a essere stato colpito dalla pandemia da COVID-19 e purtroppo non  sarà l'ultimo, ma la buona notizia è che sembra che il resto del team di Kojima Productions sia stato sottoposto a un'esposizione minima al virus e che dunque non corra ulteriori rischi.

 

   


 

Vieni su IGN Italia per altre notizie e video su questo gioco!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali