FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

The Elder Scrolls: la caccia ai draghi è valsa 200mila dollari di beneficenza

La campagna #SlayDragonsSaveCats lanciata da Bethesda a ottobre ha raggiunto la soglia desiderata a favore degli animali di tutto il pianeta


The Elder Scrolls Online -  #SlayDragonsSaveCats

Due mesi fa Bethesda si era mossa a favore della salvaguardia degli animali in pericolo grazie alla campagna #SlayDragonsSaveCats, in collaborazione con l'organizzazione americana Best Friends Animal Society e quella europea FOUR PAWS. Ora l'azienda statunitense fa sapere di aver raggiunto la somma di 200mila dollari grazie alla caccia di oltre un milione di draghi uccisi in due mesi su The Elder Scrolls Online.

Ricordiamo che proprio grazie al gioco, Bethesda aveva fatto sapere che avrebbe donato 1 dollaro per ogni creatura alata sconfitta a favore della civiltà felina dei khajiiti, perseguitata dai draghi nelle terre di Tamriel. L'enorme donazione verrà divisa in due parti uguali tra le due organizzazioni, a cui va ad aggiungersi la somma di 1.509,34mila dollari che i giocatori hanno versato volontariamente durante le sessioni di gioco, per correre in soccorso degli amici animali di tutto il pianeta.

 

The Elder Scrolls Online -  #SlayDragonsSaveCats

 

La casa statunitense ha fatto sapere che si potrà continuare a sconfiggere i temibili nemici alati nel capitolo del gioco di ruolo online Elsweyr e nella nuova espansione Dragonhold su tutte le piattaforme, in attesa della prossima grande campagna di solidarietà.

 


 

Vieni su IGN Italia per altre notizie e video su questo gioco!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali