FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

PlayStation: Hermen Hulst e Hideaki Nishino sono gli eredi di Jim Ryan

Cambi al vertice per la divisione videoludica di Sony dopo la dimissione dell'ex leader: saranno due i dirigenti a plasmare il futuro di PlayStation

PlayStation: Hermen Hulst e Hideaki Nishino sono gli eredi di Jim Ryan - foto 1
Ufficio stampa

Prende forma la nuova dirigenza che si occuperà di traghettare il marchio PlayStation in un momento certamente difficile per l'industria dei videogiochi: dopo l'addio di Jim Ryan, ex responsabile di Sony Interactive Entertainment, l'azienda giapponese ha individuato in Hermen Hulst e Hideaki Nishino i nuovi amministratori delegati che guideranno la divisione dal mese di giugno, sotto la supervisione di Hiroki Totoki.

È stato lo stesso presidente Totoki, che ha ricoperto il ruolo di amministratore delegato ad interim sin dall'abbandono di Ryan, a volere una formula differente per plasmare a dovere il futuro di PlayStation, ricalcando in parte quanto fatto da Microsoft con la promozione di Sarah Bond e Matt Booty in ruoli dirigenziali.

 

 

Per Hulst, già responsabile della scuderia PlayStation Studios, si tratta dell'ennesima promozione dopo aver guidato per anni Guerrilla Games, uno degli studi first-party di proprietà di Sony: il dirigente olandese diventa così l'amministratore delegato della nuova divisione "Studio Business Group" e si occuperà di gestire tutti i team interni, da Naughty Dog a Sony Santa Monica. "È un vero onore essere stato scelto per guidare la nuova divisione Studio Business Group di Sony", afferma Hulst. "Sono entusiasta di continuare a collaborare con dei team e studi straordinari al fine di offrire esperienze di gioco e di intrattenimento indimenticabili".

 

Nishino, dal canto suo, passa dal ruolo di vicepresidente senior di Sony Platform Experience Group a quello di amministratore delegato della divisione "Platform Business Group": il suo ruolo, sostanzialmente, resta quello di stabilire la direzione delle tecnologie che saranno utilizzate in futuro dal marchio PlayStation, occupandosi di plasmare non solo le console e gli accessori, ma anche l'infrastruttura di PlayStation Network e il rapporto tra Sony e gli studi di terze parti.

 

 

Con questo nuovo assetto, Sony punta a espandere ulteriormente il brand non limitandosi ai soli videogiochi (come conferma la recente trasposizione di The Last of Us sul piccolo schermo). Da vent'anni parte della storia di PlayStation, i due potrebbero presto svelare le prime novità tra una manciata di giorni, a giudicare da una frase condivisa dal presidente Totoki: "Entro la fine del mese, scoprirete di più sulla visione a lungo termine di Sony e del ruolo essenziale che Sony Interactive Entertainment ricopre per concretizzare quella visione", alimentando così le speculazioni sull'arrivo di un evento State of Play o PlayStation Showcase entro la fine di maggio.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali