FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il Principe Harry si scaglia contro Fortnite: "Dovrebbe essere bandito"

Il Duca di Sussex, contrario al battle royale di Epic Games, vuole sensibilizzare i genitori a salvaguardare i propri figli

Il Principe Harry si scaglia contro Fortnite: "Dovrebbe essere bandito"

In occasione di una visita a una YMCA (Associazione Cristiana dei Giovani) di Londra, il Principe Harry ha espresso pubblicamente il proprio disappunto nei confronti di una delle tendenze più importanti degli ultimi anni: Fortnite.

Il videogioco di Epic Games, diventato ormai un vero e proprio fenomeno di massa, secondo il Duca del Sussex è stato realizzato per creare dipendenza nei giocatori, con lo scopo di tenerli quanto più possibile "incollati davanti a uno schermo".

Il Principe Harry ha speso parole dure nei confronti del videogioco, ritenendolo un prodotto "assolutamente irresponsabile" e nocivo per i ragazzi. Parlando con le famiglie presenti sui danni che i social media (ritenuti più nocivi di droghe e alcol) e i videogiochi violenti possono avere sui propri figli, il Principe ha dichiarato di non vedere alcun beneficio nell'utilizzo di Fortnite, che a suo avviso dovrebbe essere bandito dal mercato.

Tra i casi più gravi che il membro della famiglia reale britannica ha portato all'attenzione dei presenti, spicca senza dubbio quello dei bambini rimasti svegli a giocare tutta la notte a Fortnite, per poi presentarsi esausti il giorno dopo a scuola. Secondo il Principe Harry, i genitori non dovrebbero aspettare che succeda l'irreparabile e prendere di petto la situazione, rimarcando a più riprese l'impatto estremamente negativo che il videogioco creato da Epic Games sta avendo sui giovani di questa generazione.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali