FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Harry Potter e il gioco di massa che non ha mai visto la luce: EA "non credeva nel successo della serie"

Kim Salzer, responsabile marketing del colosso californiano tra il 2000 e il 2003, conferma l'esistenza di un videogame mai uscito sul maghetto più famoso di sempre

IGN

Un gioco di massa online ambientato nell'universo di Harry Potter, caratterizzato da elementi single-player e modalità multiplayer: è questo il progetto (poi cancellato) a cui Electronic Arts stava lavorando nei primi anni Duemila, stando alle parole del responsabile del marketing Kim Salzer. Il gioco di massa, che aveva raggiunto lo stato giocabile noto come "beta", sarebbe stato cestinato dall'azienda di Redwood perché non credeva che il franchise di Harry Potter sarebbe durato più di uno o due anni.

In un'intervista trasmessa sul canale dello streamer di Twitch The Real Brandolorian, l'allora Director of Product Marketing di Electronic Arts, Kim Salzer, ha svelato una serie di retroscena sulla gestione dei diritti della saga creata da J.K. Rowling da parte del colosso californiano.

 

Salzer, che ha lavorato per EA tra il 2000 e il 2003, ha rivelato di essere stata coinvolta attivamente nella produzione di un gioco di massa online dedicato a Harry Potter, che avrebbe incluso elementi offline e meccaniche online votate al multiplayer, con tanto di "ricompense reali" che sarebbero state inviate da Electronic Arts ai giocatori più assidui. Il team di sviluppo aveva lavorato a lungo sul processo di ricerca per assicurarsi di creare un universo fedele a quello dei romanzi, per poi dover fare i conti con l'improvvisa cancellazione da parte di EA, che dubitava delle possibilità di successo a lungo termine per il franchise.

 

Una mossa avventata quella di Electronic Arts, visto che Harry Potter è oggi tra i dieci brand di maggior successo nella storia dell'intrattenimento e può vantare un fatturato complessivo di 32.2 miliardi di dollari. Qualche anno dopo, EA ha perso effettivamente i diritti per la realizzazione di videogiochi basati sul franchise, che nel frattempo sono tornati nelle mani di Warner Bros. Games. La divisione videoludica di Warner sta lavorando al prossimo gioco dedicato al maghetto, Hogwarts Legacy, che arriverà sul mercato nel corso del 2022 e proietterà i giocatori nel mondo magico di Harry Potter.

 


 

Vieni su IGN Italia per altre notizie e video su questo gioco!

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali