FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

FIFA 23: il racconto delle partite si fa sempre più spettacolare

Il calcio di EA Sports si fa sempre più televisivo con le grafiche ufficiali della Serie A e i replay con la realtà aumentata. Novità anche per le modalità Pro Club e Volta

FIFA 23 - EA Canada - EA Sports - Electronic Arts
IGN

Il pre-campionato di EA Sports continua, e con l’avvicinarsi dell’inizio della stagione calcistica arrivano anche tante nuove informazioni su FIFA 23, l’ultimo (nel vero senso della parola) capitolo della storica serie di calcio che arriverà il 30 settembre su PC e console.

Dopo aver scoperto tutte le novità sul gameplay, lo studio canadese ha svelato maggiori dettagli su come ha deciso di migliorare il racconto delle partite e sulle modalità Pro Club e Volta, due tra le più amate dalla community.

EA Sports, nella sua corsa al realismo, ha sempre cercato di allineare l’esperienza utente non solo, e non tanto, alle emozioni del campo, quanto più a quelle del racconto televisivo. È sicuramente capitato a tutti, distrattamente, di scambiare alcune scene di gameplay di FIFA per una partita di calcio vera, ed è esattamente quello l’effetto cercato dallo studio canadese.

 

 

ATMOSFERE DA FINALE - FIFA 23 fa un altro passo in quella direzione, a partire dall’elemento principale, quello che tutti vedono per più tempo quando sono davanti allo schermo: l’erba. Grazie a un nuovo sistema capace di elaborare un modello 3D sulla base di texture fotografiche, i campi di FIFA 23 sono decisamente più realistici, meno regolari e più reattivi. Il nuovo manto erboso, infatti, a inizio gara sarà immacolato, ma si segnerà nel corso del tempo in modo coerente a quello che accade in campo, per un colpo d’occhio davvero mozzafiato.

 

A contribuire a questo effetto di verosimiglianza c’è anche il lavoro svolto da EA Sports sulla resa del pubblico, ancora più dinamica e varia, con spettatori molto più partecipi all’andamento dei match. In questo senso, FIFA 23 avrà anche una quantità spropositata di nuovi cori e rumori ambientali, la sensazione di coinvolgimento è effettivamente più tangibile, con scene d'intermezzo ancora più ricche di dettagli e capaci di raccontare al meglio il giorno della partita, anche fuori dal terreno di gioco.

 

IL CALCIO, COME IN TV - In campo, però, non ci sono solo i manti erbosi. FIFA 23, grazie ai dati catturati grazie alla tecnologia HyperMotion2, avrà anche un nuovo replay, ispirato a quello delle analisi tecniche che si vedono in TV ogni domenica.

 

Le azioni più spettacolari e i tiri più incredibili verranno analizzati al super rallenty, mentre sullo schermo compariranno, in stile realtà aumentata, tutti i dati relativi alla conclusione, come velocità di esecuzione, distanza dalla porta, percentuale di riuscita. L’effetto è molto scenografico, ma non è l’unica applicazione della tecnologia di realtà aumentata: una serie di dettagli sul contesto e alcune statistiche fondamentali, infatti, saranno integrate nell’interfaccia di gioco durante le partite, per offrire informazioni, per esempio, sui calci da fermo.

 

 

A proposito dell’interfaccia, oltre al debutto delle nuove statistiche in tempo reale, arrivano anche le nuove grafiche televisive, alcune pensate da zero (come quelli per FUT), altre invece presi in prestito dalla realtà. La Serie A, finalmente, sarà tra i campionati descritti in maniera puntuale anche dal punto di vista delle grafiche televisive, nonostante vivremo il paradosso di avere un campionato con ben cinque squadre senza licenza ufficiale (Napoli, Roma, Lazio, Atalanta, Monza). Tra i nuovi campionati con overlay grafici ufficiali, ovviamente, spiccano la prima divisione inglese e francese femminile, e ci sarà da aspettarsi anche i mondiali (maschili e femminili), quando verranno introdotti durante l’anno.

 

PRO CLUB E VOLTA - Se l’esperienza in campo sarà sempre più televisiva, EA Sports ha deciso di rendere più appagante anche quella del multiplayer nelle due modalità più cooperative di FIFA 23. Pro Club e Volta, infatti, da quest’anno condivideranno un unico sistema di progressione, sia per quanto riguarda lo sviluppo del personaggio, sia per le ricompense ottenute giocando le partite. In pratica, tutti gli incontri giocati in entrambe le modalità concorreranno sia all’accumulo di punti esperienza da spendere in abilità e talenti, sia a ottenere punti Volta per sbloccare elementi estetici.

 

FIFA 23, le prime immagini ufficiali

Electronic Arts presenta le novità principali del gameplay alla base del nuovo (l'ultimo!) capitolo della saga FIFA

Leggi Tutto Leggi Meno

Non mancano novità per le singole modalità di gioco: in Pro Club debuttano i mini-giochi di allenamento, che ogni settimana permetteranno di ottenere una certa quantità di punti esperienza per sviluppare il proprio personaggio, che ora può contare su ben 100 livelli di esperienza e ben quattro nuovi talenti: uno dedicato alla costruzione della manovra, uno all’abilità d'intercettazione, uno a recuperi disperati difensivi e uno, infine, alla finalizzazione. Per quanto riguarda la struttura di gioco, inoltre, le partite saranno di default più brevi e dureranno quattro minuti a tempo, per favorire la possibilità di trovare subito incontri disponibili, mentre non esisterà più il pareggio, talmente inviso a EA Sports da riesumare addirittura l’orribile Golden Goal.

 

Sul fronte Volta, invece, la novità principale riguarda il nuovo stadio dove si svolgono le partite. I campi di calcetto, infatti, saranno più grandi e avremo a disposizione più spazio per giocare il pallone. Anche le porte saranno più ampie e i muri, invece, diventano più alti, in modo da favorire il gioco di sponda. Tra le altre novità da segnalare, invece, oltre ai nuovi mini-giochi arcade, c’è l'arrivo di una nuova abilità distintiva per Volta, che attiva una sorta di super salto che permette di dominare il gioco aereo per effettuare conclusioni spettacolari o assist al volo.

 

 

FIFA 23 è sempre più vicino: l’ultimo appuntamento con il pre-campionato di EA sarà con la modalità Ultimate Team, che quest’anno sarà completamente ridisegnata in una delle sue meccaniche fondamentali: l’intesa. L’appuntamento con il campo, invece, è fissato per fine settembre.

 


 

Vieni su IGN Italia per altre notizie e video su questo gioco!

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali