FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Death Stranding, un viaggio nel mistero dal creatore di Metal Gear Solid

Alla Gamescom di Colonia, Hideo Kojima ha presentato quattro video della prossima esclusiva PlayStation in arrivo a novembre

È uno dei videogiochi più attesi del 2019, nonché uno di quelli maggiormente avvolti nel mistero nonostante manchino ormai pochi mesi al suo lancio ufficiale: stiamo parlando ovviamente di Death Stranding, nuovo progetto di Hideo Kojima, leggendario papà di Metal Gear Solid che, dopo la separazione da Konami, ha ottenuto l'indipendenza dei suoi studi Kojima Productions.

Alla Gamescom 2019 di Colonia, Kojima ha fatto un'apparizione durante lo show Opening Night Live, condotto dal giornalista e suo amico Geoff Keighley: durante la cerimonia d'apertura, l'eclettico game designer ha mostrato tre nuovi video di Death Stranding, tra i quali anche le prime sequenze di gameplay dell'esclusiva PS4. Scopriamo insieme tutti i segreti che sono stati rivelati durante la fiera tedesca.

COS'ÈDeath Stranding è un gioco d'azione in terza persona nel quale vestirete i panni di Sam Bridges, misterioso personaggio interpretato da Norman Reedus, uno degli attori più amati della serie TV The Walking Dead. Il protagonista si muoverà in un immenso open-world nel tentativo di collegare tra loro le città divise delle UCA (United Cities of America), sotto la guida del presidente Amelie (interpretata dall'attrice Lindsay Wagner) e sfruttando il particolare Bridge Baby, un neonato all'interno di una capsula caratterizzato da un particolare legame con l'aldilà.

Difficile dare un'idea della storia e del gameplay alla base del gioco, dal momento che nonostante i numerosi video proposti finora, Kojima preferisce mantenere un alone di mistero attorno al suo progetto: si sa che il giocatore dovrà cercare di ricongiungere quelli che, prima di una catastrofe nota appunto come Death Stranding, erano gli Stati Uniti, ma non sappiamo con certezza come questo processo si svolgerà. Sappiamo che grazie al Bridge Baby (chiamato semplicemente B.B. nel gioco), il protagonista sarà in grado di percepire alcune entità sovrannaturali che tenteranno di ostacolare l'obiettivo di Sam.

COSA ABBIAMO VISTOA Colonia, abbiamo assistito alla presentazione di quattro video: i tre mostrati da Kojima durante l'Opening Night Live della Gamescom 2019, più un quarto filmato, chiamato Briefing, che svela maggiori dettagli sulla trama e sull'incipit dell'esclusiva PS4. Se il primo video ha fornito maggiori dettagli sul personaggio di Mama (interpretato da Margaret Qualley) e sul suo legame con l'aldilà, nel secondo video abbiamo compreso che ruolo avranno Deadman (il personaggio interpretato dal regista Guillermo del Toro) e Bridge Baby, chiave di volta del gameplay di Death Stranding.

Nel trailer di gameplay, Kojima ha stupito tutti mostrando come il protagonista sarà in grado di orinare (creando addirittura dei "funghi" con l'urina) e dovrà muoversi nello scenario per creare le famose connessioni tra le città divise d'America. Tuttavia, è nel quarto video che la creatura di Kojima Productions ha finalmente fatto comprendere maggiori dettagli di sé: il filmato mostra Sam in compagnia di Amelie e Die-Hardman (Tommie Earl Jenkins) nello studio ovale, al cui interno i personaggi cercano di sviluppare una strategia per ricollegare le città divise delle UCA. Amelie, che ha lanciato il progetto anni prima, è diventata il nuovo presidente delle UCA e tenta di convincere Sam a prendere il suo posto.

Amelie, che apparentemente è incapace di invecchiare, sostiene che "il suo corpo è sempre arenato" probabilmente a causa della connessione con l'aldilà, che durante le sue missioni le permetteva di scorgere le creature minacciose che popolano il mondo di Death Stranding. Amelie suggerisce di essere stata rapita dagli Homo Demens, un gruppo di terroristi separatisti che vuole ostacolare i piani delle UCA.

Die-Hardman e Amelie invocano così l'aiuto di Sam chiedendogli di sostituirsi ad Amelie per portare avanti il suo lavoro, visitando gli insediamenti che hanno aderito alla proposta delle UCA e collegandoli alla rete Chiral Network tramite la collana indossata da Sam, nota come Q-Pid. Sam, che in primo momento rifiuta di aiutare Amelie e Die-Hardman dopo aver già avuto a che fare con loro in passato, se ne va. Qualcosa, da quel momento all'inizio effettivo dell'avventura, deve aver convinto il protagonista a tornare sui propri passi: sarà l'iconica scena con il bambino che abbiamo visto nel primissimo trailer di Death Stranding?

QUANDO ARRIVA NEI NEGOZIDeath Stranding sarà disponibile a partire dall'8 novembre sul mercato italiano. Contrariamente alle voci di corridoio, la nuova avventura firmata da Hideo Kojima sarà lanciata in esclusiva su PlayStation 4.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali