FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Sfilate Milano Fashion Week: Prada (e Raf Simons) rileggono l’uniforme

Un dialogo tra uomo e macchina in un'ambientazione suggestiva, per uno degli show digitali più attesi

Milano Fashion Week, Prada (e Raf Simons): i look della sfilata

Una sfilata digitale, tra le più attese di questa edizione di Milano Fashion Week. Miuccia Prada ha presentato la collezione donna primavera estate 2021, dal titolo ‘Dialogues’, accanto allo stilista belga Raf Simons. Un dialogo tra uomo e macchina, ma soprattutto tra due creativi convinti che "più si è connessi alla realtà tanto più il proprio lavoro ha un senso". Ha debuttato così la loro co-direzione “in tandem”, annunciata lo scorso febbraio, proprio mentre in Italia stava scoppiando la pandemia da Covid 19…

UN’UNIFORME “PER SENTIRSI BENE” - Protagonisti non solo gli abiti, ma anche lampadari tecnologici, monitor e telecamere che sembravano danzare intorno alle modelle, nessuna delle quali aveva mai calcato prima una passerella. A unire i due designer, in particolare, la grande passione per il concetto di uniforme, leit motiv di questa collezione. "L'uniforme è lo strumento per sentirsi bene - è il convincimento di Simons - una base senza tempo che ci permette di esprimerci. La mia è sempre la stessa: una t-shirt e pantaloni Prada, che indosso da anni. Anche come si veste Miuccia è un'uniforme, e mi ha ispirato per lo show". "Io vado da un'uniforme a un'altra - ha aggiunto lei - oggi è gonna a pieghe e maglione blu, ma non so quanto durerà, l'essenziale è che faccia sentire bene".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali