FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Moda donna, trend primavera 2020: ti senti più tropical o animalier?

Ogni pezzo del guardaroba femminile evoca la dimensione del viaggio e rimanda a mete lontane

Moda donna, trend primavera 2020: ti senti più tropical o animalier?

Calendario alla mano, manca poco più di una settimana. La data fatidica è quella del 3 giugno, quando un decreto del governo dovrebbe sancire il via libera agli spostamenti fuori regione. La voglia di andare al mare, in montagna o di perdersi tra le meraviglie di una città d’arte, comunque di evadere dalla routine quotidiana, è ormai davvero molto forte. La moda della primavera estate 2020 sembra dare forma a questo desiderio con la proposta dalle passerelle di un tripudio di fantasie tropical e animalier. Quale vi rappresenta di più?  

WELCOME TO THE JUNGLE - Dagli abiti ai gioielli, dai pantaloni alle borse, dai copricapo alle giacche, dai foulard alle camicie: ogni pezzo del guardaroba femminile evoca la dimensione del viaggio e rimanda a mete lontane. Ispirazioni coloniali e safari, fantasie che portano la giungla direttamente in città. I tessuti hanno consistenze leggere, i colori sono caldi e vivaci. Menzioni speciali per il verde fluo, l’arancio e il rosa shocking.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali