FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Perché ci piace fare gossip

Chiacchiera o pettegolezzo? Il confine talvolta è sottile: ecco le cose da sapere e… i comportamenti che è meglio evitare

Perché ci piace fare gossip

È triste ammetterlo, eppure la battuta maliziosa o la critica ironica diventano un modo per rendere intima una nuova conoscenza e essere accettati più facilmente. Secondo le ricerche fare gossip aumenta la coesione di gruppo, dall'amicizia all'ufficio. Tuttavia, attenzione quando il pettegolezzo si trasforma in maldicenza: è indice di una personalità insicura e può screditarti. Impara l'arte del gossip con intelligenza.

CREA COESIONE – Fare gossip piace, perché rende più leggero l'umore, aumenta il senso di accettazione e aiuta a socializzare. Chiacchierare e scambiarsi informazioni proibite o indiscrezioni piccanti è un modo per conoscersi, entrare in intimità e sentirsi parte del gruppo. Gli studi spiegano che l'abitudine al gossip costituisce un vero e proprio rito sociale, utile per rafforzare la coesione e strutturare reti di affinità.

GOSSIP DA RIVISTA – Ti piace sfogliare le riviste a caccia di notizie sulla gente famosa? Sei in buona compagnia. Grazie a internet e alla presenza sui social avere contatti ravvicinati con le star è più facile. Chi vive da personaggio pubblico diventa un esempio, un volto familiare che sentiamo come uno di noi: scoprire dettagli sulla vita altrui appassiona. Sogniamo, facciamo confronti, critichiamo.

FATTI AVANTI – Attenzione, un conto è la chiacchiera leggera che parte dalla rivista o da una considerazione, un altro è la tendenza a sparlare e spettegolare senza sosta. Il segreto è essere coerenti e comportarsi con onestà. Stai criticando un'amica? Scegli le parole giuste e spiega le tue considerazioni anche alla diretta interessata, in questo modo potrà diventare uno scambio utile per entrambe.

PROBLEMI DI AUTOSTIMA? – Diffida dalle persone con la tendenza a sparlare di chiunque, probabilmente faranno la stessa cosa nei tuoi confronti. Chi ha l'abitudine al pettegolezzo preferisce usare il potere personale per dividere anziché unire le persone. La tendenza al gossip nasconde spesso insicurezza e scarsa autostima. Quando il bisogno di accettazione da parte del gruppo è forte e caratterialmente ci si sente deboli, il gossip diventa uno strumento in grado di attirare attenzione e consenso.

ATTENZIONE IN UFFICIO – Sarebbe buona norma evitare in ogni contesto maldicenza, frasi spietate e giudizi taglienti. Stare sempre all'erta e criticare continuamente rischia di essere un modo per nutrirsi degli altri anziché puntare l'attenzione verso noi stessi. Concentrati sui tuoi interessi e sulle persone positive in grado di rendere più colorata la tua giornata. Nell'ambiente di lavoro cerca di contribuire alla costruzione di un ambiente sereno e se hai questioni in sospeso affronta subito il problema con il diretto interessato.

QUESTIONE DI PRIVACY – Usa la discrezione: sul web e nei canali social è fondamentale seguire un comportamento consapevole. Chiedi a te stessa che cosa pensi davvero e sii pronta a manifestarlo: sentirsi forti all'interno di un gruppo è facile, la cosa difficile è essere fedeli a se stessi, anche a costo di rimanere soli. Cercare il confronto a tu per tu, dal capo all'amica, è avere il coraggio di non nascondersi dietro al gruppo.

COME DIFENDERSI – Fare gossip può essere un modo per osservare, sfogarsi, usare l'ironia, fare confronti e riflettere, oppure…. cadere nella cattiveria. Condividi la tua intimità profonda solo con persone che senti positive, in grado di ripagare la tua fiducia. Evita le piccole malignità, gettano amarezza in chi ti circonda e in te stessa. Punta sulla leggerezza e trasforma il gossip in un'occasione per vedere insieme i propri limiti e riderci su, sarà liberatorio.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali