FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Autostima: impara a sentirti più bella

Piccole strategie di pensiero positivo per imparare a convivere con quello che non ci piace di noi stesse… o per imparare a cambiarlo

Autostima: impara a sentirti più bella

Sono pochissime le donne che dichiarano di sentirsi belle. Quando si tratta del nostro aspetto fisico, la maggior parte di noi è insoddisfatto di qualche cosa, ad esempio della forma del naso, o delle dimensioni del seno, o ancora del proprio peso o della statura. A volte abbiamo ragione, altre no: in ogni caso siamo chiamate a fare attivamente qualcosa per migliorare quello che non ci piace di noi stesse oppure, se il cambiamento ci pare impossibile o al di là delle nostre forze, per imparare a convivere serenamente con il nostro difetto, senza minare la nostra autostima. Ecco allora qualche strategia di buon vivere per imparare a volerci bene e, perché no, anche per sentirci più belle.

SENTIRSI BELLE E’ UNO STATO D’ANIMO – La vera bellezza sta… negli occhi di chi guarda. O ancora: non è bello quel che è bello ma qual che piace. Purtroppo invece, quando ci troviamo davanti allo specchio, siamo molto più propense a vedere quello che non va rispetto ai tratti positivi. Il primo passo, dunque, sta nell’esaminare con animo sereno la nostra immagine riflessa e trovare subito, prima di lasciarci trascinare dai tratti problematici, almeno tre cose di noi che ci piacciono. Anche se siamo un po’ sovrappeso scopriremo di avere, ad esempio, dei bei capelli, una bocca sensuale e un incarnato luminoso.

RIMBOCCHIAMOCI LE MANICHE – Ci sono difetti e problematiche che si possono risolvere con un po’ di impegno. Se non ci piacciono i cuscinetti che abbiamo sui fianchi e sulla pancia, imponiamo a noi stesse di seguire un’alimentazione sana ed equilibrata (attenzione: questo non significa seguire una dieta da fame!) e dedichiamoci tutti i giorni almeno trenta minuti di esercizio fisico. I brufoli rovinano la nostra carnagione? Scegliamo alimenti detox, ricordiamoci di bere con abbondanza e chiediamo al medico un prodotto che deterga la pelle senza essere troppo aggressivo. Ci sentiamo goffe e impacciate nei movimenti? Iscriviamoci a un corso di ginnastica posturale o di danza: saremo più toniche e miglioreremo la consapevolezza del nostro corpo e dei movimenti.

IMPARIAMO AD ACCETTARE NOI STESSE – Ci sono alcuni aspetti che non possono essere modificati, ad esempio la statura o la conformazione del fisico. Dobbiamo imparare a convivere con questi aspetti ineliminabili del nostro aspetto, ma possiamo fare moltissimo per spostare l’attenzione di chi ci guarda, dirottandola sui nostri punti di forza. Soprattutto possiamo imparare a deviare il corso dei nostri pensieri da questi punti critici, per costruire una relazione positiva con noi stesse e quindi con gli altri.

SCOPRIAMO COME VESTIRCI E A TRUCCARCI – La moda e il make-up possono aiutarci moltissimo a valorizzare la nostra figura, camuffando qualche difettuccio. Facciamo studiare al parrucchiere un taglio trendy che valorizzi i nostri lineamenti. Scegliamo gli abiti in base alle forme del nostro fisico, seguendo le semplici linee guida che insegnano a slanciare le stature “piccoline”, a riempire le curve di chi è troppo esile o, al contrario, i trucchi ottici che assottigliano chi ha curve generose. Il make up può fare moltissimo per correggere un naso importante, oppure una bocca troppo sottile. Molto spesso è sufficiente esaltare un punto di forza in modo da focalizzare lì l’attenzione, deviandola dagli aspetti che riteniamo meno attraenti.

SORRIDIAMO! – E’ un gesto semplicissimo che può davvero fare la differenza. Prendiamo l’abitudine di rivolgerci agli altri, ma anche a noi stesse davanti allo specchio, con un bel sorriso, aperto e cordiale. E nello stesso tempo, raddrizziamo le spalle, assumendo una postura eretta e aperta: se stringiamo la mano a un nuovo conoscente, facciamolo nel modo giusto, a palmo aperto e con la giusta fermezza (senza stritolare le dita altrui!): trasmetteremo un’immagine positiva di noi stesse fin dal primo saluto.

RISERVIAMO UN PO’ DI TEMPO A NOI STESSE – Non rinunciamo a uno spazio per coltivare un hobby o un’attività che ci piace e in cui siamo brave. Ci aiuterà a rilassarci e a migliorare la nostra autostima. Va benissimo il corso di scrittura creativa, oppure qualche incontro al knitting bar se siamo brave a lavorare a maglia, o trovarsi con qualche amica a dipingere ad acquerello. Che ne dite di entrare a far parte di un coro? La musica è un vero toccasana per l’umore ed è un ottimo ambito per fare nuove amicizie.

LA BELLEZZA E’ SOPRAVVALUTATA – Infine un ultimo aspetto da tenere in considerazione: i sociologi hanno scoperto che le persone di bell’aspetto non sono significativamente più felici delle altre. Quello che fa la differenza è non piagnucolare su se stessi, circondarsi di amici sinceri e, perché no, accettare i loro complimenti quando ci dicono… che stasera siamo proprio carine!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali