FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Scarpe maschili: mocassini, stringate o retrò?

Ecco i modelli di tendenza tra le calzature ispirate al guardaroba degli uomini

Scarpe maschili: mocassini, stringate o retrò?

La moda, sin dai tempi di Mademoiselle Coco Chanel, si ispira e prende spunto dal guardaroba maschile. L'esempio perfetto arriva dalle scarpe: mocassini, stringate e chi più ne ha più ne metta, i modelli che riprendono le calzature degli uomini sono davvero tanti.

Scarpe maschili: mocassini, stringate o retrò?

Stringate classiche: si chiamano brogue e hanno un decoro meticoloso sul pellame. Dolce & Gabbana le ha rivisitate per il 2015 e ne propone un paio con pietre e glitter preziosi.


Mocassini: in pelle marrone, sono tra i must have indiscussi di stagione. I più belli? Quelli di Tod's e di Gucci.


Stringate moderne
: uno più dettagli contemporanei e il gioco è fatto: le intramontabili calzature si evolvono in qualcosa di nuovo. Così è per il modello con qualche centimetro di plateau bianco firmato Givenchy, o quello con finte cuciture a vista di Balenciaga.


Chiusura laterale
: altro grande classico, consigliato a coloro che hanno uno stile definito e non temono le strutture importanti. Church's le caratterizza con delle piccole borchie, Thom Browne con la vernice.


Leggi anche gli altri articoli moda su Grazia.it

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali