FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Giorno del sì: sposi felici e… assicurati

Esistono polizze che coprono tutti (o quasi) i possibili inconvenienti che possono verificarsi in occasione delle nozze

Giorno del sì: sposi felici e… assicurati

Quando ci si sposa l’unica cosa che non si può assicurare è la buona riuscita della vita coniugale, ma per tutto il resto (o quasi) ci si può cautelare con una polizza ad hoc. Del resto sono infine le cose che possono andare storte nel giorno delle nozze: dallo smarrimento delle fedi, all’infortunio di qualche invitato, ai danni involontariamente provocati alla location. E se non siamo tanto portati all’ottimismo a tutti i costi, nemmeno nel giorno che tutti si augurano come il più bello della loro vita, e non ci fidiamo di scaramanzia e portafortuna, ossiamo affidarci a una speciale assicurazione che ci aiuti a vivere una giornata importante senza pensieri, se non quelli legati ai nostri sentimenti.

Il proverbio dice che l’amore e la buona sorte sono ciechi, mentre la sfortuna ci vede benissimo: questo è vero anche per un momento in cui tutto deve essere perfetto. Il cinema americano, e ultimamente anche la cronaca, sono impietosi nel mostrare tutti gli incidenti che possono verificarsi mentre una coppia si accinge a coronare il proprio sogno d’amore: dagli anelli che prendono il volo a causa della goffaggine del paggetto, alla fuga della sposa con il migliore amico dell’ormai quasi-marito, al diluvio che si abbatte sulla location devastando ogni cosa. Se è vero che tanti di questi contrattempi sono davvero improbabili nella vita reale, ci sono eventi che possono effettivamente verificarsi, ad esempio una lite tra invitati nel corso della quale si danneggia un arredo prezioso di una location di prestigio. Ecco allora che una polizza assicurativa ad hoc per il giorno del sì può mettere i neo-sposi al riparo da molti problemi, almeno di genere economico. Si tratta di formule assicurative dal costo abbordabile che cautelano dalle conseguenze di una serie di possibili “disastri”: con prezzi a partire da meno di 200 euro. Facile.it ha redatto un breve vademecum sulle polizze per i matrimoni, spiegando quali rischi coprono e quali restano esclusi.

“Si tratta di prodotti assicurativi ancora poco conosciuti ma i cui prezzi sono tutt’altro che proibitivi, soprattutto in relazione ai benefici che garantiscono” spiega Lodovico Agnoli, responsabile new business di Facile.it. “Se ci si vuole tutelare dall’annullamento della cerimonia o da eventuali danni causati durante i festeggiamenti, il costo della polizza si aggira intorno ai 200 euro. Prezzo destinato a salire se il valore della cerimonia da assicurare aumenta o se si aggiungono anche altre coperture, come quella sul viaggio di nozze, sulle fedi o l’assistenza per il primo anno di matrimonio”.
Ecco allora alcuni dei rischi coperti dalle polizze.

ANNULLAMENTO DELLA CERIMONIA – L’organizzazione delle nozze è una macchina lunga e complessa: a volte (non spesso per fortuna) accade che uno degli sposi ci ripensi a pochi giorni dal sì, o anche in una fase in cui una parte dei preparativi è già stata effettuata. Il portafoglio (almeno quello!) può essere messo al sicuro con un’assicurazione contro l’annullamento, che rimborserà ai quasi-sposi le spese sostenute per il recesso anticipato dai servizi prenotati: tra questi ad esempio i costi legati a fotografo, location, ristorante, catering, torta nuziale, abiti, bomboniere, partecipazioni, fiori, auto noleggiata e artisti ingaggiati per l’intrattenimento. Attenzione però alle franchigie e alle esclusioni: se l’annullamento è legato alla volontà di uno (o entrambi) i fidanzati, il rimborso potrebbe essere solo parziale.

URAGANI E ALTRE CALAMITA'– Se invece la cerimonia deve essere annullata per circostanze impreviste e indipendenti dalla volontà degli sposi, tra cui l’impossibilità fisica di uno dei due partner di raggiungere il luogo delle celebrazioni, ad esempio a causa di calamità naturali, o in caso di gravi infortuni, malattie o decessi, anche dei familiari più stretti, la compagnia copre invece fino al 100% delle spese.

E’ QUI LA FESTA? - Altri possibili catastrofi che possono verificarsi durante la giornata sono gli incidenti e gli infortuni ai partecipanti (sposi o invitati): ad esempio uno scivolone sul bordo della piscina, o il fatidico tappo dello champagne che colpisce qualcuno in un occhio. Per gli inconvenienti di questo tipo c’è la garanzia responsabilità civile, che copre gli sposini da tutte le richieste di risarcimento per danni involontariamente causati a terzi durante i festeggiamenti. Attenzione però perché, in alcuni casi, non tutti i partecipanti sono inclusi nella copertura. Un altro elemento da verificare è se la polizza copre gli eventuali danni accidentali causati alle cose: questo aspetto può avere un certo peso se l’evento si svolge ad esempio in una dimora storica, dove le spese per riparare i danni potrebbero essere consistenti.

IL VIAGGIO DI NOZZE – Oltre alle tradizionali polizze annullamento offerte dagli agenti di viaggio i neo-sposi possono chiedere alcune garanzie speciali, ad esempio assicurare gli anelli nuziali da furto o smarrimento.

IL PRIMO ANNO INSIEME – Anche per questo esiste una polizza da hoc, che soccorre la nuova coppia per i primi 12 mesi di unione in caso di malattie, infortuni, o perdita del posto di lavoro a tempo indeterminato. Anche il nido d’amore della nuova famiglia può essere assicurato per il primo anno di matrimonio con la copertura di alcuni servizi: si va dal fabbro a domicilio, in caso di smarrimento delle chiavi della porta, all’elettricista per i guasti improvvisi, sino all’idraulico. Ancora niente da fare, invece, per l’assicurazione della felicità coniugale: per quella non resta che armarsi di buona volontà e… di tanto amore.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali