• Tgcom24 >
  • Donne >
  • Smartphone e tablet: non mettiamoli tra noi e i bambini

Smartphone e tablet: non mettiamoli tra noi e i bambini

Da una ricerca Usa emerge che l'uso eccessivo di questi dispositivi davanti ai figli è dannoso per il clima familiare

- Una famiglia con bambini pranza al fast food. La madre consulta ripetutamente lo smartphone, il bambino cerca di distoglierla e lei gli colpisce un piede! Questa scena è stata osservata da un team di studiosi e inserita in una ricerca insieme all'osservazione di altre 55 famiglie in un ambiente analogo.

Smartphone e tablet: non mettiamoli tra noi e i bambini

La ricerca del Boston Medical Center, condotta dalla dottoressa Jenny Radesky, è stata pubblicata sulla rivista Pediatrics. Dallo studio emerge che dei 55 genitori osservati al fast food, 40 avevano utilizzato smartphone e tablet durante il pasto con i figli. I bambini hanno tentato in tutti i modi di distogliere l'attenzione degli adulti da questi dispositivi ottenendo ben pochi risultati: i genitori, infatti, o si dimostravano indifferenti alle richieste di attenzione dei figli, o reagivano in maniera quasi automatica e stizzita con il risultato di instaurare un clima familiare teso e turbato.

Lasciarsi distrarre da tablet e smartphone può creare una grande frustrazione nei bambini che si sentono in competizione con i device. Questo può avere un'influenza negativa nel rapporto genitori-figli. Spesso non ci si rende conto di quanto frequentemente si consultano questi dispositivi ma bisognerebbe controllarsi davanti ai bambini poiché questa "distrazione" viene davvero mal tollerata dai piccoli, soprattutto in momenti conviviali. Bisogna poi evitare di far cadere nel circolo vizioso i bambini stessi. Al contrario delle abitudini osservate nella ricerca, spesso si vedono bambini distratti dai dispositivi tecnologici, usati dai genitori per intrattenerli. Un comportamento ugualmente nemico di un clima familiare sereno.

TAG:
Tablet
Bambini
Famiglia
Smartphone