La ginnastica che combatte le rughe

I muscoli del viso, per restare belli e tonici, devono essere allenati proprio come quelli del corpo

- Che cosa dobbiamo fare per avere un viso giovane e fresco? Di solito, la maggior parte delle nostre attenzioni si concentra sulla cura della pelle, sulla sua pulizia e idratazione. E’ giustissimo, ma non sufficiente. Molto dipende anche dalla buona forma della muscolatura facciale: per mantenerla tonica e compatta occorre “allenarla” esattamente come facciamo per i muscoli delle altre parti del corpo. Insomma, per combattere le rughe e gli effetti della “forza di gravità”, creme e cosmetici sono una condizione necessaria ma non sufficiente: servono una ginnastica specifica e un allenamento quotidiano.

    L’idea non è nuova, anche se di recente sono stati compiuti notevoli progressi in questo senso. La prima ad avere questa intuizione, o almeno a trasformarla in un vero e proprio metodo di bellezza, è stata la dottoressa e cosmetologa ucraino-francese Nadia Grégoria Payot. Negli anni Venti, la dottoressa avvicinò una celebre ballerina dell’epoca, Anna Pavlova, e rimase colpita dall’apparente contraddizione tra il fisico tonico e scolpito della danzatrice e il suo viso, dall’aspetto invecchiato e stanco. Da qui la sua intuizione: anche i muscoli del volto, per mantenersi sani e giovanili, devono essere esercitati e tonificati da una ginnastica specifica, per allontanare o almeno contrastare i segni del tempo. Il metodo di allenamento facciale da lei elaborato prevedeva ben 42 esercizi specifici, abbinati a manipolazioni e trattamenti cosmetici effettuati da terapeuti esperti, per stimolare il microcircolo e la tonicità muscolare del viso.

    Ora i 42 moviemnti del metodo originario sono stati rielaborati e semplificati in sei esercizi che ciascuna di noi può compiere a casa propria in soli dieci minuti di allenamento quotidiano, secondo il principio di “bellezza in movimento”, ribadito dalla casa cosmetica in occasione del lancio della linea di cosmetici antiage Payot Perform Lift.

    ESERCIZIO 1 - MIGLIORARE LA RESPIRAZIONE ADDOMINALE - Inspirare con il naso, a bocca chiusa, rilassando l'addome e abbassando il diaframma. Trattenere il respiro per qualche secondo, quindi espirare attraverso la bocca, svuotando i polmoni dall’aria e mantenendoli vuoti per qualche secondo (ripetere per cinque volte). L'esercizio serve soprattutto a concentrarsi e a rilassarsi.

    ESERCIZIO 2 - TONIFICARE IL COLLO - Appoggiare entrambe le mani sul décollété e allungare il collo, sollevando il mento verso il soffitto. Spostare la mandibola inferiore in avanti e mantenere in tensione per cinque secondi, quindi rilasciare (ripetere per cinque volte).

    ESERCIZIO 3: TONIFICARE LA ZONA DELLA BOCCA E DEL MENTO - Pronunciare di seguito le lettere U & X, accentuando il movimento (ripetere almeno cinque volte). L'esercizio serve a riscoprire un sorriso giovane e a rimpolpare le labbra.

    ESERCIZIO 4: TONIFICARE LA PARTE SUPERIORE DEL VISO - Esercitare una leggera pressione sulle tempie con due dita. Chiudere e aprire gli occhi lentamente, esasperando il movimento (da ripetere per cinque volte).. L'esercizio serve a levigare e sollevare il contorno occhi.

    ESERCIZIO 5: TONIFICARE LE GUANCE E LE MASCELLE - Mettetevi in posizione seduta, con la schiena eretta e la testa alta, e inclinate leggermente il mento verso il basso. Appoggiate le mani a pugno sotto il mento, premete verso l’alto per contrastare il movimento del mento. Mantenendo immobili il corpo e il viso, portate il mento verso il petto per tre secondi e poi rilasciare gradualmente per due secondi e ricominciate. (cinque volte). L'esercizio è utile per rimodellare l'ovale del viso.

    ESERCIZIO 6 : TONIFICARE L’INSIEME DEL VISO - Appoggiate le mani su entrambe le guance e tenete il viso nella coppa formata dalla vostre mani. Prima lasciate riposare il viso in questa posizione, poi effettuate una leggera pressione come se voleste «stritolarlo» con le mani. Trattenete per cinque secondi, quindi rilasciate. (Ripetere per dieci volte).

    TAG:
    Ginnastica facciale
    Bellezza