FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Armani contro Gucci: "Teste mozzate in passerella? Non ci sto"

Milano, si accende la polemica con il designer Alessandro Michele

"Uno può fare ciò che vuole ma, se metto in pedana una testa, sotto un braccio, mozzata, siamo al limite e io non sto a questo gioco, mi tolgo da questo gioco. Non vorrei neanche che i miei guardassero ciò che hanno fatto gli altri. Se quello che fanno gli altri è questo, meglio che stiamo a casa nostra". Così Giorgio Armani, uno degli stiliti italiani più famosi del mondo, a proposito della decisione di Gucci di far sfilare due modelli che avevano in mano la copia perfetta della loro testa.

Milano Moda Donna: la sfilata Gucci

La collezione per il prossimo autunno-inverno 2018-2019.

leggi tutto

Contro un'emotività facile - Alla domanda sui cortei politici in molte città italiane, Armani fornisce suggerimenti su come portare fuori dalla moda la sua formula di integrazione: "Non volere a tutti i costi strafare con un'emotività facile". Non che certi toni siano assenti dalle passerelle: anche qui c'è un'emotività facile "che è una spettacolarizzazione", sottolinea Armani.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali