FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

I piatti delle Feste: un libro a tutela delle tradizioni

Un’istantanea del Belpaese attraverso ricette che evocano usanze e consuetudini del passato per tramandare la nostra cultura enogastronomica

I piatti delle Feste: un libro a tutela delle tradizioni

È da poco uscito nelle librerie “I piatti delle feste. Sapori e ricette della tradizione per festeggiare a tavola da Carnevale a Natale” di Simona Recanatini e Sonia Sassi (Gribaudo). Un libro che è anzitutto omaggio ai sapori della tradizione italiana, specialmente quelli delle festività. Novanta piatti che raccontano l’Italia attraverso ricette da preparare in occasione delle feste, da Natale a Carnevale, passando per Santa Lucia, Pasqua e tutto ciò che rimane.

Tante tradizioni di famiglia racchiuse in un unico scrigno, un libro che è scoperta e ricordo di ciò che siamo. Un insieme di ricette raccontate e tramandate da mamma a figlia, da nonna a nipote… “I piatti delle feste” non è un elenco di ingredienti, è uno straordinario insieme di abitudini e sapori che si fondono in una preparazione, per diventare molto più di un semplice piatto. Un vero e proprio viaggio attraverso l’Italia, da nord a sud, alla scoperta delle delizie del nostro Bel Paese.
Ci sono piatti che sono profondamente legati alla terra che li ha generati, alle donne che ne hanno plasmato i sapori fino a renderli unici, e che sono per questo fusi in maniera indissolubile all’idea di uno scenario, di un’atmosfera; sono l’essenza di quello che siamo, il nostro patrimonio culturale.
Il filo conduttore del libro è l’amore per le ricette tradizionali custodite con cura, tutte suddivise per i diversi momenti del pasto: dall’antipasto al dolce. Non mancano poi, per ogni ricetta, aneddoti e curiosità. L’obiettivo è quello di guidare il lettore nella preparazione di un pranzo o di una cena perfette a seconda della ricorrenza. Sfogliarlo evoca il ricordo di posti lontani ma comunque molto intimi, perché profondamente italiani, e l’arte del cucinare una delle tante delizie raccontate, si rifà ad un potere antichissimo: il potere della vita, della storia, dell’amore.
Noi italiani, nonostante tutte le più o meno recenti sperimentazioni culinarie, amiamo ritrovare a tavola i nostri piatti tipici, locali e regionali, i piatti che hanno fatto la storia delle nostre famiglie, soprattutto nei momenti di festa. “I piatti delle Feste” quindi è un nome simbolico, perché è proprio nelle occasioni di festa che ci si ritrova in cucina con passione e si ha voglia di ricreare i piatti più tradizionali, quelli che ci sono stati tramandati da una ricchissima cultura culinaria e che saranno poi per sempre i nostri piatti preferiti.
Pastiera napoletana, cappelletti in brodo, torta pasqualina, cuccìa, pandolce ed una sfilza infinita di altre ricette provenienti da ogni angolo del nostro Paese, perché il cibo e la tradizione ad esso legata è proprio una parte fondamentale della nostra cultura.

Ricetta delle Castagnole
Ingredienti per 4/6 persone:
- 9 cucchiai di zucchero
- 1 cucchiaio e ½ di olio di semi
- il succo di 1 arancia
- il succo di 1 limone
- 4 uova
- 1 bicchiere di latte
- sale
- 2-3 cucchiai di acqua ai fiori d’arancio
- ½ bustina di lievito
- 500 grammi c.a. di farina
- strutto
- olio per friggere

Procedimento:
Unite tutti gli ingredienti, in sequenza, dallo zucchero al lievito. Quando sono ben amalgamati aggiungete un poco alla volta la farina, finché non otterrete un composto omogeneo di consistenza morbida. Mettete un po’ di strutto in una padella con i bordi abbastanza alti, aggiungete abbondate olio, fatelo scaldare bene dopodiché prelevate l’impasto con un cucchiaio e con l’aiuto di un dito gettate una “pallina” di composto nell’olio ben caldo. Proseguite in questo modo fino all’esaurimento della pastella. Servite le castagnole spolverandole a piacere con zucchero a velo.

Di Indira Fassioni       www.nerospinto.it

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali