FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Russia, cane percorre 200 chilometri per tornare dal proprietario che lʼaveva abbandonato e mandato in un canile

Il cucciolo si trovava su un treno nella Transiberiana quando è fuggito. Due giorni dopo è stato trovato in una zona industriale vicina alla casa del padrone

Russia, cane percorre 200 chilometri per tornare dal proprietario che l'aveva abbandonato e mandato in un canile

Ha percorso più di 200 chilometri, ha attraversato le foreste della Siberia senza badare a lupi e orsi pur di tornare dal proprietario che lo aveva abbandonato e mandato in un canile. Protagonista della storia, che arriva dalla Russia, è Maru, un Bullmastiff di un anno. Il cucciolo si trovava su un treno della Transiberiana diretto a Novosibirsk quando, alla fermata di Achinsk, è scappato usando le sue zampe per aprire lo sportello della carrozza. Due giorni dopo è stato trovato in una zona industriale vicina alla casa del proprietario che l'aveva abbandonato perché diceva di essere allergico ai cani. Sembrava avere le lacrime agli occhi, come hanno riportato i soccorritori.

Maru ha seguito attentamente la ferrovia Transiberiana - la più lunga al mondo - verso Est. Quando è stato trovato, era esausto. E zoppo. Secondo quanto riportato dal personale del treno, durante il viaggio il cucciolo è apparso molto provato e spaventato. 

Ora Maru si trova in cura a Novosibirsk per via delle ferite riportate. Ancora non si sa cosa le succederà una volta uscita dall'ambulatorio veterinario.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali