FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Germania, famiglia non paga la tassa sul cane: le autorità pignorano il carlino e lo vendono su ebay

La nuova proprietaria dellʼanimale però accusa i funzionari comunali: "Nellʼannuncio sul web hanno nascosto le cattive condizioni di salute del cane"

Germania, famiglia non paga la tassa sul cane: le autorità pignorano il carlino e lo vendono su ebay

Una famiglia tedesca non in regola con il pagamento delle tasse, compresa quella sul cane, si è vista sequestrare il proprio carlino di nome Edda dalle autorità comunali che lo hanno messo in vendita su ebay per 750 euro. Il caso è avvenuto Ahlen, cittadina della Renania Settentrionale-Vestfalia. La nuova proprietaria dell'animale, Michaela Jordan, ha però fatto causa ai funzionari locali perchè, nell'annuncio di vendita sul web, avrebbero nascosto le cattive condizioni di salute del carlino.

Michaela Jordan ha spiegato ai media di aver dovuto sostenere spese onerose per curare Edda. In tutto la donna avrebbe speso 1800 euro per quattro operazioni agli occhi e ora chiede un risarcimento al comune.

Ma c'è un altro elemento confuso in questa storia. I media locali hanno riferito che le autorità cittadine avevano inizialmente preso in considerazione di pignorare la sedia a rotelle appartenente al marito disabile dell'ex proprietaria di Edda, poiché si pensava che fosse il bene più prezioso della famiglia. Un funzionario della città, Frank Merschhaus, ha respinto fortemente quest''accusa: "Gli aiuti per garantire la mobilità delle persone con disabilità sono assolutamente esenti dall'essere sequestrati come garanzia, a differenza degli animali domestici", ha affermato. "Nessun ufficiale delle forze armate si inventerebbe di fare una cosa simile".

Ora si indaga sulla correttezza della procedura di vendita del carlino. L'annuncio era stato pubblicato da un dipendente del comune attraverso un profilo privato e non da un account ufficiale. "A mio avviso, gli animali domestici sono da considerarsi insequestrabili, anche se esistono specifiche legislazioni che permettono di farlo", ha spiegato il capo dell’ufficio giudiziario federale, Detlef Hüermann, che ha aggiunto: "Serve comunque fare chiarezza su questo caso".

L'ex proprietaria del carlino ha voluto sfogarsi con i giornalisti speigango che la situazione non è stata "gestita al meglio dalle autorità" e che, sebbene il sequestro fosse legale, i suoi tre bambini soffrono moltissimo per la perdita del loro amato carlino.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali