FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Salute: come imparare a bere più acqua tutti i giorni

La giusta idratazione aiuta il benessere, permette al corpo di depurarsi e contribuisce alla bellezza dellʼepidermide

Idratarsi è importante, ma come farlo nel modo giusto? Alcune piccole strategie utili possono aiutare chi non beve mai a ricordarsi questo gesto prezioso per la salvaguardia della salute. Inoltre, le buone regole per un'alimentazione ricca d'acqua contribuiscono a dare all'organismo il giusto apporto idrico, fondamentale contro l'invecchiamento cellulare.

Salute: come imparare a bere più acqua tutti i giorni

Se anche a te capita spesso di bere poco, è tempo di correre ai ripari. Un'adeguata idratazione permette all'organismo di smaltire le tossine e influisce positivamente sul dimagrimento. La prima regola utile per imparare a bere più acqua, salvo una accertata controindicazione identificata dal medico, consiste nel tenere sempre con sé una bottiglietta. Invece di sprecare inutilmente plastica prima di uscire riempi una borraccia o un thermos: questa semplice abitudine ti consentirà di risparmiare e avere sempre a portata di mano l'acqua necessaria.

Inizia dal mattino: un bicchiere di acqua tiepida a digiuno è benefico per la salute dell'intestino e ha un effetto disintossicante. A giorni alterni aggiungi succo di limone fresco. Otre a essere diuretico, il limone è ricco di vitamina C, aiuta il lavoro del fegato e ha proprietà alcalinizzanti. Durante la notte è facile perdere sali minerali, soprattutto se si suda nel sonno, per questo al mattino è importante reidratare l'organismo.

La stanchezza si fa sentire? Aggiungi un cucchiaino di magnesio supremo al bicchiere d'acqua del buon giorno e avrai l'energia giusta per tutta la giornata. Una tazza di tè o caffè (nelle giuste dosi!) avrà un'azione diuretica: fai in modo di alternare le bevande della colazione includendo spremute di arancia e pompelmo, in grado di proteggere da malanni e invecchiamento precoce.

Ascoltare il proprio corpo significa imparare a distinguere le necessità dell'organismo, che per ognuno di noi possono variare notevolmente, è comunque una sana abitudine bere prima che lo stimolo della sete si faccia sentire. Se lavori all'aria aperta hai bisogno di assumere più liquidi, viceversa chi è in ufficio non dovrebbe superare i due litri, tieni poi conto che anche l'alimentazione contribuisce al giusto apporto idrico. Ricorda infine che sono preferibili piccoli sorsi rispetto a bere tutto di un fiato.

Zuppe, insalate e verdure aiutano il fabbisogno di acqua e aumentano il senso di sazietà. Se sei a dieta due bicchieri d'acqua prima del pasto terranno a bada la fame e idrateranno l'organismo. A metà pomeriggio una tisana o un frullato di frutta fresca costituiscono una pausa deliziosa, benefica soprattutto per chi lavora in ambienti chiusi. Quando la temperatura si alza e i luoghi di lavoro sono poco areati è facile che scoppi il mal di testa: in questi casi un velo di acqua termale spray sul viso e una bevanda come il tè, meglio se non zuccherato, daranno un immediato sollievo.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali