FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Alimentazione: metti in tavola i super cibi dell’autunno

Il cambio di stagione influenza le nostre propensioni nei confronti della tavola e ci regala alcuni eccellenti prodotti

Il cambio di stagione si fa sentire in molti modi e trasforma anche le nostri abitudini: si fa più vivo il desiderio di trascorrere le serate in casa, di cenare in modo tranquillo e raccolto, e anche di concedersi qualche gioia del palato in più. La natura ci viene incontro, con prodotti di stagione che sono veri super food, coloratissimi e pieni delle virtù benefiche, necessarie al nostro organismo per affrontare in salute i primi freddi. Ecco allora come cambiano le nostre propensioni nei confronti del cibo e quali sono gli alimenti più utili in questo momento di passaggio.

I superfood dellʼautunno

I segnali che l’inverno di avvicina arrivano al nostro organismo soprattutto attraverso il calo delle temperature, il minor numero di ore di luce e i colori che ci circondano, anche quelli degli alimenti che mettiamo in tavola. Sette italiani su dieci dichiarano infatti che l’autunno è sinonimo di cambiamenti nel modo di mangiare e la metà si definisce più goloso durante questa stagione che nel resto dell’anno. In questo periodo, quasi sette connazionali su dieci dichiarano di cenare più volentieri a casa e di preferire prodotti italiani, con un occhio di riguardo per la genuinità di ciò che si mette nel piatto. Sono questi alcuni dati emersi da una ricerca effettuata da Doxa per Deliveroo, servizio di food delivery, per esplorare le opinioni e le propensioni degli italiani a proposito di cibo con l’arrivo dell’autunno, una delle stagioni gastronomicamente più interessanti dell’anno.

Tra le curiosità emerse dall’indagine spicca il fatto che, parlando di cucina italiana, la preferita dai nostri connazionali nel periodo di cambio stagione, i sapori autunnali sono evocati soprattutto dalle cucine regionali di Toscana (32%) e Piemonte (27). Lo studio ha compilato poi la classifica dei cibi considerati più “autunnali”: al primo posto ci sono le castagne, seguite nell’ordine da funghi, uva, zucca, frutta secca, cachi, mele, tartufo, pere e cioccolato.

In effetti, i nostri connazionali hanno indicato una serie di alimenti che incontra il favore dei nutrizionisti, visto che la metà di questi rientra nella categoria dei super food che la stagione ci mette a disposizione. Vediamo quali sono questi alimenti principi della tavola autunnale.

1 - MELAGRANA – E’ un vero scrigno di virtù: è molto ricca di sali minerali (tra cui lo zinco, il manganese, il potassio, il fosforo e il rame). Contiene anche antiossidanti e fibre, ed è molto ricca di vitamine, soprattutto A, C e K .

2 - UVA – E’ ricchissima di antiossidanti, utili per combattere l’invecchiamento dei tessuti, e di polifenoli, che favoriscono la circolazione. Per le sue proprietà depurative è utilissima per chi cerca un effetto detox, e viene utilizzata anche nella cosmesi.

3 - CASTAGNE – Sono molto ricche di carboidrati e quindi vanno consumate con moderazione se si vuole perdere peso, ma contengono anche molte proteine e sali minerali. La farina è molto utilizzata per dolci e preparazioni varie: visto che non contiene glutine è adatta anche ai celiaci.

4 - ZUCCA – Secondo la ricerca Doxa, è amata soprattutto dalle donne: la apprezza il 50% del campione femminile, contro il 27% degli uomini. La zucca è una buona fonte di vitamina A, Omega 3, antiossidanti e carotenoidi,

5 - CAVOLI E BROCCOLI – Non tutti amano il loro sapore (e soprattutto il loro odore), ma sono una fonte preziosa di vitamina C, calcio e acidi grassi essenziali. L’importante è cuocerli il meno possibile, perché la vitamina C è termolabile, ovvero si deteriora con il calore. Meglio evitare la bollitura e preferire la cottura al vapore, mantenendo l’ortaggio il più possibile al dente.

6 - MELE – Sono il frutto principe dell’autunno: contengono poche calorie e sono dunque un ottimo spuntino spezza appetito. Sono una fonte importante di fibre e di vitamine ed è bene consumarle con la buccia, naturalmente dopo un accurato lavaggio.

7 - PERE – Saporite e succose, sono ricche di vitamine e fibre. Sono deliziose anche cotte o inserite in un dolce casalingo.

8 - KIWI – Sono ricchissimi di vitamina C (ne contengono più degli agrumi) e sono un buon modo per fare il pieno di questa sostanza che rinforza il sistema immunitario.

9 - AGRUMI – Le arance e i limoni, con il loro bel colore brillante e con la loro carica di vitamina C, sono una festa per gli occhi e per il palato, da gustare a fettine, a spicchi, in spremuta o nella macedonia. Non facciamoci mancare il bergamotto, ricchissimo di vitamine e di antiossidanti naturali, molto utile anche sotto forma di olio essenziale.

10 - SPINACI – Non sono ricchi di ferro come vorrebbe Braccio di Ferro, che ne divora grandi quantità per diventare fortissimo, ma contengono una discreta quantità di questa sostanza e soprattutto contengono vitamine e sali minerali. In cucina sono molto versatili e possono essere consumati anche crudi, scegliendo le foglie più piccole e tenere.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali