FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Far bene allʼamore: le frasi che migliorano la nostra relazione

Timidi? Impacciati? Semplicemente distratti? Non è mai troppo tardi per imparare a comunicare e rendere più felice il rapporto di coppia

Far bene all'amore: le frasi che migliorano la nostra relazione

L'abitudine, si sa, non gioca a favore delle relazioni. Dare per scontato il nostro rapporto non fa bene alla coppia, che invece si nutre di novità e passione. Dichiarare i propri sentimenti, comunicare al nostro partner quello che proviamo per lui è importante per rafforzare il rapporto e rinnovare la nostra promessa d'amore giorno dopo giorno.

1. Il buongiorno si vede dal mattino: "Come stai?" non sono due parole senza senso pronunciate per pura cortesia. Inaugurare una nuova giornata interessandosi davvero alla salute dell'altro è importante per ribadire quanto ci stia a cuore il suo benessere fisico e psicologico e la nostra voglia di essergli sempre accanto.

2. Non è mai troppo tardi: "Scusami": chiedere scusa a volte sembra assurdo e inconcepibile. Più andiamo avanti, più certi difetti dell'altro ci paiono enormi e non ci accorgiamo di quanto invece anche i nostri possono ingigantirsi. Fare un passo indietro è una prova di intelligenza e rispetto, che aiuta a rimettersi in gioco e a trovare una nuova luce nel nostro rapporto. Spostare l'attenzione da noi e all'altro è fondamentale per dare una prova tangibile che il dispiacere autentico è aver calpestato i sentimenti e le emozioni della persona che che amiamo.

3. Viva la libertà: in una coppia accettare la libertà dell'altro è fondamentale. "Fai quello che ritieni più giusto" non è una concessione, ma l'accettazione del fatto che il nostro partner è altro da noi e che la sua diversità di pensiero, le sue priorità e i suoi desideri possono non coincidere con quanto riteniamo più giusto o necessario. Non si deve sopportare l'altro, bisogna comprenderlo. Il rapporto di coppia per essere solido e sano deve contemplare la libertà di azione e di pensiero e quindi comprendere le esigenze e i bisogni del partner.

4. Per chiudere in bellezza: "Com'è andata oggi?" a fine giornata non deve essere una domanda di rito. Dopo esserci salutati al mattino ci si rivede finalmente a chiusura di una giornata che spesso è stata pesante, ci ha stancato e stressato e magari anche fatto ingoiare qualche boccone amaro. Accendere i riflettori sulla nostra vita raccontando cosa ci è successo, le nostre impressioni su un fatto di cronaca, le risate con gli amici o le liti coi colleghi ci rende partecipi di ciò che accade nella nostra vita e ci consente di conoscere il nostro compagno sempre un po' di più.

5. E ora... il dessert! tra le lenzuola niente più segreti nè troppo pudore. "Se mi baci così ... è bellissimo": perché non esprimere quello che ci piace? Chissà perché, proprio quando il rapporto si consolida, tendiamo a chiuderci, a essere più timidi, a evitare di chiedere o di dare. Nello stesso modo in cui comunichiamo al nostro partner ciò che non non ci piace, impariamo a dire quello che, invece, ci fa stare bene. Per una coppia di lunga data può sembrare banale o addirittura inutile, ma non è mai scontato far capire all'altro che riesce ancora ad accenderci e a risvegliare in noi il fuoco della passione

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali