FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Gite a pedali: sette splendide piste ciclabili in tutta Italia

Una passeggiata in bicicletta per smaltire le abbuffate e immergersi nella natura

Passeggiare in bicicletta nei posti più belli

Da Nord a Sud gli itinerari più panoramici per una pedalata tranquila in compagnia della famiglia

Leggi Tutto Leggi Meno

Pedalare a tutta birra, oppure più pigramente, giusto per smaltire i cenoni di questi giorni: ecco sette piste ciclabili immerse nei paesaggi più belli, da ammirare in pieno inverno in tutta Italia, anche a poca distanza da casa. Soprattutto, sono adatte e a tutte le gambe, comprese quelle dei bambini; se siamo poco allenati possiamo percorrerle anche solo per un tratto.  Un modo alternativo per trascorrere una mattinata o un pomeriggio all’aria aperta e in distanziamento sociale, come vogliono i comportamenti anti-pandemia.

La ciclabile della Martesana – Parte dalla periferia di Milano e, dal comune di Vimodrone in poi verso il fiume Adda, costeggia il Naviglio della Martesana, disegnato da Leonardo Da Vinci. L’alzaia è immersa in un gradevole paesaggio tipicamente lombardo: costeggia comuni e paesi, tra cui Cernusco sul Naviglio, Gorgonzola e Vaprio d’Adda; è immersa nel verde e corre per lo più distante dalla strada su cui passano le auto. È quindi sicura anche per i bambini.

 

Ciclabile lago d’Iseo Vello-Toline – Una pedalata più breve (appena 4,5 chilometri) ma di grande bellezza paesaggistica è offerta da questo tracciato, realizzato trasformando in pista ciclopedonale la vecchia strada litoranea sul lago. Si pedala o si passeggia a picco sul Sebino, attraversando vecchie gallerie scavate nella roccia (la visibilità è discreta, le torce non sono necessarie). Data la relativa brevità del percorso si può lasciare l’auto all’inizio della pista e poi pedalare per un simpatico “andata e ritorno” senza grande sforzo.  Chi si sente molto “in gamba” può invece affrontare le non lontane e storiche curve della salita a Montecampione, su un tracciato decisamente impegnativo, soprattutto in inverno (attenzione alla possibile presenza di neve).

 

Ciclovia Garda-Adriatico - Si parte da Peschiera del Garda e si arriva al Delta del Po, lungo un percorso di 262 chilometri che attraversa Lombardia, Veneto ed EmiliaRomagna e collega il lago di Garda, il Mincio e il Po, toccando Mantova e Ferrara. Naturalmente nulla vieta di percorrerne solo un tratto, adatto alle nostre gambe.

 

Ciclovia dei fiori - Ci spostiamo in Liguria, sulla Riviera di Ponente. La ciclovia segue un tratto dismesso della vecchia ferrovia Genova-Ventimiglia, e offre attualmente un percorso di 24 chilometri, ma il progetto completo arriverà a 60. Si pedala con vista mare in pieno comfort. Lungo il percorso sono presenti punti di noleggio bici e di ristoro sulla pista. 

 

Ciclovia Adriatica – Il progetto completo collegherà Trieste con Santa Maria di Leuca, percorrendo tutta la costiera adriatica da nord a sud dello Stivale per complessivi 1300 chilometri di pista. Il tracciato è stato completato in lunghi tratti anche se a macchia di leopardo: l’Abruzzo in particolare ha realizzato gran parte del percorso costiero che, a regime, arriverà a 130 chilometri, mentre lunghi tratti sono percorribili in Emilia- Romagna, Friuli, Marche e Puglia. Non c’è che l’imbarazzo della scelta. 

 

La ciclovia Pienza. Montepulciano – Una trentina di chilometri da percorrere a pedali nella Toscana più bella. Il tracciato è considerato facile, ma ci sono alcuni dislivelli che vanno affrontati con un certo allenamento ma la bellezza del paesaggio ricompensa della fatica. Si pedala tra i vigneti, tra colline splendide e si toccano città di bellezza imperdibile. 

 

Ciclovia del Parco delle Sculture di Siracusa – Sei chilometri di tracciato per una passeggiata a pedali che costeggia la città e attraversa paesaggi meravigliosi, a pochi passi dal mare e in una natura ancora incontaminata. Sul percorso di incontrano il Teatro Greco, nella piazza di Ortigia, chiese barocche, e i tesori di un centro storico Patrimonio dell'Umanità Unesco. Il percorso è arricchito dalle sculture di dieci artisti contemporanei, tutte da scoprire.

 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali