FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Lombardia, natura e cultura: scoprire la Valvestino

Un museo del Latte, straordinari fienili da affittare e un lago: passeggiate nella montagna più autentica  

Alla scoperta della Valvestino in provincia di Brescia

Passeggiare nella montagna più autentica tra un interessante Ecomuseo, un lago e straordinari fienili

Leggi Tutto Leggi Meno

Ampia e verdeggiante, la Valvestino è un territorio montano incastonato tra il lago di Garda, la diga d’alta quota di Ponte Cola e il lago d’Idro. La Valle, che si sviluppa lungo il torrente Toscolano ed i suoi affluenti, è un territorio di straordinario valore naturalistico collocato nel cuore del Parco Alto Garda Bresciano.

Una visita in Valvestino, conduce alla scoperta di un vero e proprio patrimonio naturale che, attraverso i musei locali, i borghi e le usanze locali tramandate di generazione in generazione, si trasforma in un suggestivo viaggio a ritroso nel tempo.

Natura e cultura - E’ bella e interessante la Val Vestino in provincia di Brescia:  in questi luoghi,  si possono fare salutari passeggiate tra le piccole frazioni isolate che sono Armo, Bollone, Moerna, Persone e Turano, la camminate per raggiungere le numerose chiese e i musei legati alle antiche tradizioni del territorio (tra questi: l’Ecomuseo della Valvestino, il vecchio Mulino ad acqua di Turano, il Museo Botanico, il Museo del Latte e l’Osservatorio astronomico di Cima Rest), si alternano ad attività sportive come trekking, pedalate in bicicletta e passeggiate a cavallo. 

I fienili di Cima Rest - Una delle perle della Valvestino sono i fienili di Cima Rest sono tipiche strutture rurali di origine austro-ungarica situate a 1300 metri d’altitudine sull'altipiano del comune di Magasa. Costruiti in pietra e caratterizzati da un tetto spiovente di paglia realizzato con steli di cereali, i fienili sono oggi divenuti alloggi di charme attrezzati per ospitare i turisti. Da punto di vista storico e culturale queste costruzioni rappresentano una testimonianza unica in tutto l’arco alpino e in quanto originale esempio di edificio con tetto in paglia ancora presente in Lombardia. Possono essere affittati per week end o settimane intere, per soggiornare nella natura incontaminata.

L'antica dogana riemersa - In quella che fu terra di confine tra il Regno d’Italia e l’Impero austro-ungarico, in alcuni giorni dell’anno, accade un piccolo miracolo paesaggistico: dalle acque del lago artificiale di Valvestino riemerge l'antica dogana austriaca. Un tempo  se ne intravedeva solo la punta ma oggi, quando viene aperta la diga e viene svuotato il bacino utilizzato per produrre energia elettrica (cosa che avviene piuttosto spesso), l’antico rudere torna visibile per intero. Costruita nel XIX° secolo, quando ancora il lago non c'era, serviva a controllare il transito delle merci attraverso il confine con i territori austro-ungarici (la Valvestino rimase dominio dell'Austria-Ungheria fino alla Prima guerra mondiale). Divenne italiana nel 1918. 

Per ulteriori informazioni: www.visitbrescia.it
 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali