FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Mare da favola: dieci isole greche ancora da scoprire

Sono piccole, poco frequentate e ancora intatte: una meraviglia a contatto con la natura

Grecia: dieci  piccole isole tutte da scoprire

Poco note e ancora fuori dalle rotte del turismo di massa, ma autentiche e splendide

Leggi Tutto Leggi Meno

Le isole greche, al solo nominarle, portano con sé il colore turchese del mare, la luce abbagliante del sole e il biancore di spiagge fantastiche.

Per evitare l’affollamento tipico delle rotte battute dal turismo di massa, ecco dieci isolette ancora intatte e tutte da scoprire. Naturalmente occorre un po’ di spirito avventuroso per raggiungerle: non tutte ospitano un aeroporto e ci si può arrivare solo in traghetto. L’ospitalità è semplice e schietta, ma questi luoghi sono perfetti per chi ama il mare, il trekking, lo snorkeling e le esperienze autentiche.

 


AMORGOS - CICLADI -

Lunga 30 km e alta 822 metri nel suo punto più alto, l'isola ha coste spettacolari e spiagge incantevoli. La costa sud-orientale custodisce uno straordinario monastero incastonato nella maestosa scogliera. L'isola è molto invitante per chi ama le escursioni e le esplorazioni: per la sua conformazione si presta infatti a trekking, arrampicate e immersioni. 


 


TINOS - CICLADI

- Si trova nel Mar Egeo, a poca distanza da Mykonos, ed è un'isola dal grande fervore religioso. Ospita la chiesa di Panagía Evangelístria di Hóra, nella quale è custodita una veneratissima icona della Vergine, meta di numerosi pellegrinaggi. L’isola offre splendidi scorci naturali, pittoreschi villaggi e spiagge incantevoli, tra cui Pórto, con vista su Mykonos, Pahiá Ámmos e la baia di Kolymvythra sulla costa settentrionale.  


 


DONOUSA - PICCOLE CICLADI -

Donoussa è un'isola piccola e placida, dominata da un'antica leggenda legata al mito di Arianna e Teseo: qui infatti il dio Dioniso nascose Arianna dopo che Teseo la abbandonò a Nasso nonostante l’aiuto ricevuto per uccidere il Minotauro e fuggire dal Labirinto. L'isola è piccola e molto adatta a chi ama camminare perché bastano due ore per attraversarla. Ha belle spiagge, alcune delle quali frequentate dai naturisti, piccoli villaggi rimasti intatti, sentieri e stradine da esplorare a piedi e belle grotte da visitare in barca. 


 


KOUFONISSI - PICCOLE CICLADI

- Koufoníssi, chiamata anche Ano Koufonissi o Koufonisia, è un luogo di bellezza mozzafiato, considerata un vero paradiso. Il capoluogo, Chora, è un tipico villaggio delle Cicladi, con le casette bianche e i decori azzurri, affacciato su una piccola baia al riparo dal meltemi, il vento che nei mesi estivi spazza il Mar Egeo e ne caratterizza il clima. Le spiagge sono da cartolina, con sabbia bianca e acqua turchese. Chi ama la storia può visitare il centro archeologico di Keros, raggiungibile in barca. 


 


ITACA - ISOLE IONIE

– L’isola che ha dato i natali a Ulisse è oggi uno splendido luogo in cui trascorrere le vacanze. Si trova nel Mar Ionio, affiancata dalla più imponente isola di Cefalonia: il capoluogo, Vathy, è una graziosa cittadina con un pittoresco porto e case in stile veneziano, disteso ad anfiteatro in una baia naturale ampia e riparata. L’isola ha spiagge splendide e mare cristallino. 


 


IKARÍA - SPORADI MERIDIONALI

- Situata nell'Egeo nord-orientale, l'isola prende nome da Icaro, figlio di Dedalo, il mitico architetto del labirinto di Creta fatto costruire dal re Minosse. La mitologia vuole inoltre che l'isola sia il luogo di nascita del dio del vino, Dioniso. Ikaría offre panorami splendidi, sorgenti termali, gole profonde ricoperte di boschi, distese rocciose e spiagge di sabbia bagnate da acque cristalline. Ágios Kírykos, capoluogo dell'isola e sede del porto, è un piccolo centro pittoresco, con stradine intricate, ristorantini e alberghi.  


 


ALÓNISSOS - SPORADI SETTENTRIONALI

- Alónissos è l'isola ideale per chi ama vivere la natura in tranquillità. Ricoperta da lussureggianti boschi, cespugli di lentisco e di corbezzoli, alberi da frutto, uliveti e mandorleti, ha una costa occidentale alta e rocciosa: le spiagge e le baie si aprono invece sulla riva orientale, dove si trova anche il relitto di una nave del V secolo a.C. L'isola è parco nazionale marino istituto per tutelare, tra gli altri, la foca monaca del Mediterraneo, una specie a rischio di estinzione.  


 


KITHERA - PELOPONNESO

- L’isola costituisce una propaggine del “dito” più orientale del Peloponneso: secondo la leggenda, dalla schiuma del mare che la circonda è nata la Afrodite (Venere per i Romani) dea della bellezza e dell’amore. Kithera è un’isola di grandi bellezze naturali e con un mare magnifico, ma ospita anche villaggi pittoreschi, interessanti monumenti bizantini, fortezze veneziane, monasteri e chiese di campagna. 


 


LÉROS - DODECANESO -

Situata nell’arcipelago del Dodecaneso, è un’isola vivace e popolare meta di vacanze per i greci, mentre è ancora poco nota ai turisti stranieri. Ha una certa dimensione e quindi offre numerosi spunti di esplorazione, con splendide baie e villaggi bianchi, colline verdeggianti, alte scogliere e numerose spiagge. Il capoluogo è Agia Marina, con le sue casette a calce stretti vicoli e i resti di un castello bizantino. Il porto si trova a Lakki, a 3 chilometri da Aghia Marina.  


 


NISYROS - DODECANESO

– Sempre nell’arcipelago del Dodecaneso, troviamo questa piccola isola al centro della quale sorge un vulcano attivo. Il suo punto di forza non sono le spiagge, ma la possibilità di visitare il cratere e i villaggi, e le escursioni naturalistiche. Attrattive dell'isola sono anche la flora, studiata dai botanici di tutto il mondo, e le sorgenti calde di Páli, molto frequentate fin dai tempi di Ippocrate. 


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali